Sentenza del processo contro Vaggelis Stathopoulos, Dimitris Chatzivasileiadis e D. M. (Atene, Grecia, 23.04.2021) [it, en]

Sentenza del processo contro Vaggelis Stathopoulos, Dimitris Chatzivasileiadis e D. M. (Atene, Grecia, 23.04.2021)

Venerdì 23 aprile 2021, presso il tribunale di Loukareos ad Atene, è stata emessa la sentenza contro gli anarchici Vaggelis Stathopoulos (imprigionato) e Dimitris Chatzivasileiadis (in clandestinità da ottobre 2019) e contro il terzo imputato, D. M. Il processo ha fatto seguito all’operazione repressiva dell’8−9 novembre 2019 ad Atene. Gli imputati sono stati accusati a vario titolo di una rapina a mano armata in un’agenzia di scommesse, in cui rimase accidentalmente ferito il compagno Dimitris Chatzivasileiadis (21 ottobre 2019), del possesso di un deposito di armi e di partecipazione all’Organizzazione di Autodifesa Rivoluzionaria [Οργανισμός Επαναστατικής Αυτοάμυνας, OEA]. Leggi tutto “Sentenza del processo contro Vaggelis Stathopoulos, Dimitris Chatzivasileiadis e D. M. (Atene, Grecia, 23.04.2021) [it, en]”

Sulla manifestazione del 21 aprile in solidarietà con l’anarchico Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, 21.04.2021) [it, en]

Sulla manifestazione del 21 aprile in solidarietà con l’anarchico Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, 21.04.2021)

Mercoledì 21 aprile 2021 si sono tenuti un incontro e una marcia di solidarietà con l’anarchico Vaggelis Stathopoulos in vista della pronuncia del tribunale prevista per venerdì 23 aprile. Leggi tutto “Sulla manifestazione del 21 aprile in solidarietà con l’anarchico Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, 21.04.2021) [it, en]”

Aggiornamento sul processo contro i compagni Dimitris Chatzivasileiadis e Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, marzo 2021) [it, en, fr, el]

Aggiornamento sul processo contro i compagni Dimitris Chatzivasileiadis e Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, marzo 2021)

Il 17 marzo 2021 è iniziato il processo per l’indagine riguardante l’esproprio di un’agenzia della compagnia di scommese sportive OPAP nel quartiere di Cholargos ad Atene, durante il quale è rimasto ferito il compagno Dimitris Chatzivasileiadis (21 ottobre 2019), e le armi che sono state rinvenute successivamente dalle forze di polizia (8–9 novembre 2019). Gli accusati sono Dimitris Chatzivasileiadis, che viene processato in contumacia, poiché si sta sottraendo agli intensi sforzi atti a catturarlo, il compagno Vaggelis Stathopoulos, che si trova in carcerazione preventiva da novembre 2019, e un’altra persona. Leggi tutto “Aggiornamento sul processo contro i compagni Dimitris Chatzivasileiadis e Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, marzo 2021) [it, en, fr, el]”

La solidarietà è l’argine su cui si infrangerà la repressione statale. Inizia il processo contro Vaggelis Stathopoulos per l’operazione repressiva dell’8 novembre 2019 (Atene, Grecia, 17.03.2021) [it, en, el]

RADUNO DI SOLIDARIETÀ IL 17 MARZO 2021 ALLE ORE 9:00 ALLA CORTE D’APPELLO DI LOUKAREOS AD ATENE

NESSUNO RESTA SOLO NELLE MANI DELLO STATO

Il processo all’anarchico Vaggelis Stathopoulos inizia oggi, mercoledì 17 marzo 2021, alle 09:00, presso la corte d’appello di Loukareos, ad Atene.

La solidarietà è l’argine su cui si infrangerà la repressione statale

L’indagine si basa sull’esproprio di un’agenzia OPAP [impresa di scommesse e giochi d’azzardo], dove secondo la polizia una delle due persone che hanno partecipato è rimasta ferita, e sul ritrovamento, avvenuto nel corso delle indagini, di armi che sono state attribuite all’Organizzazione di Autodifesa Rivoluzionaria [Οργανισμός Επαναστατικής Αυτοάμυνας, OEA]. Leggi tutto “La solidarietà è l’argine su cui si infrangerà la repressione statale. Inizia il processo contro Vaggelis Stathopoulos per l’operazione repressiva dell’8 novembre 2019 (Atene, Grecia, 17.03.2021) [it, en, el]”

Alcune informazioni dal carcere di Larissa (Grecia, dicembre 2020) [it, en]

Alcune informazioni dal carcere di Larissa (Grecia, dicembre 2020)

Pubblichiamo alcune informazioni della prima settimana di dicembre 2020 dal carcere di Larissa, dove un detenuto è stato trovato positivo al virus e gli altri si sono ribellati esigendo dei test per tutti, cosa che sono riusciti ad ottenere; il risultato è stato di quasi 100 detenuti risultati positivi al Covid-19 e l’unica misura adottata è stata quella di isolarli in due miserabili settori del carcere aventi 60 posti letto complessivamente. Leggi tutto “Alcune informazioni dal carcere di Larissa (Grecia, dicembre 2020) [it, en]”