Solidarietà con i quattro compagni imputati per lo sgombero di Gare (Grecia) [it, en]

Solidarietà con i quattro compagni imputati per lo sgombero di Gare (Grecia)

Il 29 settembre avrà luogo al tribunale di Evelpidon ad Atene il processo contro due compagni di Berlino e due di Atene. Il 26 novembre 2017 questi quattro compagni vennero arrestati durante lo sgombero dell’occupazione Gare, nel quartiere ateniese di Exarchia. Leggi tutto “Solidarietà con i quattro compagni imputati per lo sgombero di Gare (Grecia) [it, en]”

Aggiornamento sulle richieste e le applicazioni della sorveglianza speciale (Bologna, ottobre 2021) [it, en, fr, es]

Aggiornamento sulle richieste e le applicazioni della sorveglianza speciale (Bologna, ottobre 2021)

A circa due mesi dall’udienza del 12 luglio il tribunale si è espresso sulla proposta di applicazione della sorveglianza speciale per 7 compagne/i di Bologna: 6 i rigetti e un accoglimento. Leggi tutto “Aggiornamento sulle richieste e le applicazioni della sorveglianza speciale (Bologna, ottobre 2021) [it, en, fr, es]”

Sulla recente malattia del compagno anarchico Francisco Solar e la sua delicata situazione di salute (Cile) [it, en, es]

Sulla recente malattia del compagno anarchico Francisco Solar e la sua delicata situazione di salute (Cile)

Nei primi mesi del 2021, Francisco insieme ad altri anarchici e sovversivi imprigionati ha realizzato uno sciopero della fame durato più di 50 giorni contro la modificazione del decreto legge 321 e per la scarcerazione immediata di Marcelo Villarroel. Leggi tutto “Sulla recente malattia del compagno anarchico Francisco Solar e la sua delicata situazione di salute (Cile) [it, en, es]”

Sentenza del processo per l’operazione Prometeo: Beppe, Natascia e Robert sono stati assolti (04.10.2021) [it, en]

Sentenza del processo per l’operazione Prometeo: Beppe, Natascia e Robert sono stati assolti (04.10.2021)

In attesa di ulteriori contributi, pubblichiamo la notizia dell’assoluzione di Beppe, Robert e Natascia in primo grado nel processo per l’operazione “Prometeo”. Secondo i giornali, sono stati assolti «per non aver commesso il fatto», con la formula dell’insufficienza di prove. Leggi tutto “Sentenza del processo per l’operazione Prometeo: Beppe, Natascia e Robert sono stati assolti (04.10.2021) [it, en]”

Operazione Prometeo: volantino e manifesto per una presenza solidale e complice lunedì 4 ottobre davanti al tribunale di Genova [it, en]

Operazione Prometeo: volantino e manifesto per una presenza solidale e complice lunedì 4 ottobre davanti al tribunale di Genova

Lunedì 4 ottobre, presso il tribunale di Genova, verrà emessa la sentenza di primo grado per il processo Prometeo che vede imputati una compagna, Natascia, e due compagni, Beppe e Robert, per l’invio di buste esplosive a due ex pubblici ministeri torinesi, Sparagna e Rinaudo, due PM impegnati da anni nella repressione delle lotte, e all’ex direttore del DAP Santi Consolo, uno dei responsabili delle torture che quotidianamente vivono decine di migliaia di detenuti sulla propria pelle. Leggi tutto “Operazione Prometeo: volantino e manifesto per una presenza solidale e complice lunedì 4 ottobre davanti al tribunale di Genova [it, en]”

Lunedì 4 ottobre: sentenza del processo per l’operazione “Prometeo”. Appello per una presenza solidale davanti al tribunale di Genova [it, en, fr]

Lunedì 4 ottobre: sentenza del processo per l’operazione “Prometeo”. Appello per una presenza solidale davanti al tribunale di Genova

Il 27 e il 28 settembre si sono tenute le arringhe della difesa per il processo Prometeo di fronte alla corte d’assise di Genova.

La sentenza, inizialmente calendarizzata per il 19 ottobre, è stata anticipata a lunedì 4 ottobre, data in cui potranno esserci eventuali repliche del PM con conseguenti controbattute della difesa, e a seguire la camera di consiglio con l’emissione della sentenza entro la serata. Leggi tutto “Lunedì 4 ottobre: sentenza del processo per l’operazione “Prometeo”. Appello per una presenza solidale davanti al tribunale di Genova [it, en, fr]”

Operazione Prometeo, aggiornamenti sul processo in corso: l’accusa chiede dai 17 ai 18 anni e 4 mesi di carcere per i compagni imputati (settembre 2021) [it, fr]

Operazione Prometeo, aggiornamenti sul processo in corso: l’accusa chiede dai 17 ai 18 anni e 4 mesi di carcere per i compagni imputati (settembre 2021)

Aggiornamenti sul processo in corso: l’accusa chiede dai 17 ai 18 anni e 4 mesi di carcere per Nat, Beppe e Robert

Il 20 settembre, di fronte alla corte d’assise di Genova, si è tenuta la discussione del PM Federico Manotti e della parte civile che si è costituita per Rinaudo nel processo Prometeo. Sono stati chiesti 17 anni per Robert e per Natascia e 18 anni e 4 mesi per Beppe, questi ultimi due compas rinchiusi da oltre due anni rispettivamente a Rebibbia e a Bologna. Il capo d’imputazione principale è rimasto il 280 (attentato con finalità di terrorismo) con la continuazione del reato e l’aggravante costituita dalla parte offesa in questione (due pubblici ministeri e il capo del DAP). Nella richiesta è stata esclusa la micidialità ma è rimasto l’articolo 270 sexies per la condotta con finalità di terrorismo. Leggi tutto “Operazione Prometeo, aggiornamenti sul processo in corso: l’accusa chiede dai 17 ai 18 anni e 4 mesi di carcere per i compagni imputati (settembre 2021) [it, fr]”

Aggiornamenti sulla sorveglianza speciale ad una compagna a Genova (14.09.2021)

Aggiornamenti sulla sorveglianza speciale ad una compagna a Genova

Nel mese di agosto è stato emesso l’esito dell’appello contro il provvedimento di sorveglianza speciale per una compagna a Genova; la richiesta di revisione della misura, applicata con tutte le restrizioni, è stata respinta ed è risultato evidente come, malgrado l’accusa di terrorismo, pilastro fondamentale del teorema accusatorio, sia caduta, la misura sia stata mantenuta in toto sempre per lo stesso motivo, cioè “l’adesione all’ideologia anarchica”, le “aperte manifestazioni di solidarietà nei confronti dei militanti della Federazione Anarchica Informale”, per “il sostegno agli anarchici detenuti”, per “l’incitamento all’azione diretta”, per la diffusione di materiale controinformativo. Leggi tutto “Aggiornamenti sulla sorveglianza speciale ad una compagna a Genova (14.09.2021)”

Dichiarazione informativa di Dimitris Chatzivasileiadis (Grecia, agosto 2021) [it, en, el]

Dichiarazione informativa di Dimitris Chatzivasileiadis (Grecia, agosto 2021)

Dichiarazione informativa:

Da ottobre 2019, a seguito del mio ferimento accidentale durante l’esproprio di un’agenzia del casinò statale a Cholargos (Atene), sono rimasto in fuga dalla rete di controllo repressivo preventivo e criminale. Un effetto collaterale del mio infortunio è stata la scoperta di una serie di strumenti di resistenza illegali e la divulgazione del mio legame con l’organizzazione di guerriglia Organizzazione di Autodifesa Rivoluzionaria [Οργανισμός Επαναστατικής Αυτοάμυνας, OEA]. Leggi tutto “Dichiarazione informativa di Dimitris Chatzivasileiadis (Grecia, agosto 2021) [it, en, el]”

È uscita la ristampa aggiornata del libro “Pestifera la mia vita” di Claudio Lavazza

È uscita la ristampa aggiornata del libro Pestifera la mia vita di Claudio Lavazza

Claudio Lavazza
Pestifera la mia vita
Seconda edizione: L’Impatience, Marsiglia, luglio 2021. 328 pagine, 13 euro a copia.

Chi è Claudio Lavazza lo si intuisce fin dalla prima pagina di questo libro: le azioni di cui è accusato parlano chiaro. Un ribelle, anarchico, guerriero, espropriatore, che ha partecipato, insieme a tanti giovani della sua generazione, al tentativo di cambiare la società e il mondo, assumendosi tutta la responsabilità di farlo con gli strumenti che riteneva adeguati. La sua biografia non è soltanto una testimonianza in più sulla lotta armata di fine anni Settanta inizio anni Ottanta, ma è anche il ritratto di un uomo che, caso piuttosto raro, nella stagione di spietata repressione dell’insorgenza armata in Italia, non si rifugia all’estero per accomodarsi tra le promesse di governi più o meno garantisti, non accetta la condizione di rifugiato politico, ma prosegue la sua lotta Oltralpe, mettendo in pratica con lucida coerenza i princìpi dell’internazionalismo proletario e dimostrando che, proprio come l’ingiustizia e la disuguaglianza, anche l’urgenza di combatterle non conosce frontiere. Leggi tutto “È uscita la ristampa aggiornata del libro “Pestifera la mia vita” di Claudio Lavazza”

Nuova estensione del periodo di indagine contro Mónica Caballero e Francisco Solar (Cile) [it, fr, es]

Nuova estensione del periodo di indagine contro Mónica Caballero e Francisco Solar (Cile)

Il 9 agosto 2021 il tribunale ha concesso una proroga di quattro mesi del periodo di indagine contro Francisco e Mónica, che va ad aggiungersi alle due precedenti proroghe di sei mesi ciascuna, prima dell’inizio delle fasi preliminari del processo. Leggi tutto “Nuova estensione del periodo di indagine contro Mónica Caballero e Francisco Solar (Cile) [it, fr, es]”

Il vento porta buoni segnali. Parole della compagna anarchica imprigionata Mónica Caballero (Cile, luglio 2021) [it, es]

Il vento porta buoni segnali. Parole della compagna anarchica imprigionata Mónica Caballero (Cile, luglio 2021)

Mentre scrivo questa riflessione nel giorno che segna un anno da quando lo Stato cileno ha sequestrato Francisco ed io, sento le voci dei/lle compagni/e che manifestano fuori dal carcere. Dall’altra parte delle sbarre, delle recinzioni e dei muri ci sono mani e cuori inquieti che agiscono per quanti tra noi sono dentro le gabbie del capitale. In questa occasione, non solo le loro grida mi hanno raggiunta, ma ho anche ricevuto un volantino. Il vento ha portato un regalo bello e inaspettato! Bella propaganda anarchica! Leggi tutto “Il vento porta buoni segnali. Parole della compagna anarchica imprigionata Mónica Caballero (Cile, luglio 2021) [it, es]”

Il compagno Dimitris Chatzivasileiadis è stato arrestato (Salonicco, Grecia, 09.08.2021)

Il compagno Dimitris Chatzivasileiadis è stato arrestato (Salonicco, Grecia, 09.08.2021)

Secondo le autorità, l’arresto è avvenuto a Salonicco il 9 agosto. Non dobbiamo permettere che ciò accada in queste condizioni. Attendiamo informazioni da chi gli sta vicino (amici, avvocati), in modo che Dimitris non sia lasciato solo nelle mani dello Stato, senza sapere cosa quest’ultimo stia facendo contro di lui. Leggi tutto “Il compagno Dimitris Chatzivasileiadis è stato arrestato (Salonicco, Grecia, 09.08.2021)”

Terra d’amore e libertà. 23–24 agosto 2021 a Grisolia

Terra d’amore e libertà
23–24 agosto 2021 a Grisolia
Seconda edizione

Due giorni di editoria anarchica in Calabria incentrati sull’internazionalismo e la continuità rivoluzionaria.

Lunedì 23 agosto
Dalle ore 17:30

Presentazione del libro: La guerra di classe in Spagna: 1973. Gangsters o rivoluzionari? (Coedizione di Archivio di Documentazione “Franco Di Gioia”, Biblioteca dello Spazio Anarchico “Lunanera”, Editziones Sa Kàvuna, Edizioni Monte Bove, maggio 2021). Leggi tutto “Terra d’amore e libertà. 23–24 agosto 2021 a Grisolia”

Boris in coma (Nancy/Metz, Francia) [it, en, de, fr]

Boris in coma (Nancy/Metz, Francia)

Il nostro compagno Boris, incarcerato nella galera di Nancy da settembre 2020, per l’incedio di due ripetitori di telefonia mobile, nel dipartimento del Jura, durante il primo lockdown, si trova attualmente in coma indotto nel reparto grandi ustionati dell’ospedale di Metz. Il fuoco avrebbe avuto luogo nella sua cella verso le 6,30 di sabato 7 agosto. Leggi tutto “Boris in coma (Nancy/Metz, Francia) [it, en, de, fr]”

Contro il settarismo. Per un’affinità basata sulla pratica. Parole dei compagni Mónica Caballero e Francisco Solar (Cile) [it, es]

Contro il settarismo. Per un’affinità basata sulla pratica. Parole dei compagni Mónica Caballero e Francisco Solar (Cile)

Contro il settarismo. Per un’affinità basata sulla pratica

Davanti a quelle che vediamo come interpellanze dirette nei nostri confronti nasce la necessità di scrivere questo testo, per chiarire alcune questioni. Leggi tutto “Contro il settarismo. Per un’affinità basata sulla pratica. Parole dei compagni Mónica Caballero e Francisco Solar (Cile) [it, es]”

E allora le vaccinazioni? [it, en, el]

E allora le vaccinazioni?

Mentre lo Stato greco – come molti altri stati europei – sta aumentando la pressione sulla popolazione per somministrare i vaccini per il Covid-19, molti sembrano aver ceduto a questa imposizione del «fare la scelta responsabile». Sia chiaro che pensiamo che le persone possano avere dei buoni motivi per farsi vaccinare. Non abbiamo un giudizio moralistico sul vaccinarsi o meno. Ma persistiamo ad essere riluttanti. Riteniamo che tutto il discorso sull’assunzione di responsabilità personale sia finalizzato a dare maggiore potere allo Stato, creando una società a doppio senso, con privilegi per chi si adegua e sanzioni per chi non vuole o non intende conformarsi. Questo significa un rafforzamento del controllo e delle disuguaglianze. Leggi tutto “E allora le vaccinazioni? [it, en, el]”

Campagna per il sostegno ai compagni del movimento di solidarietà con Dimitris Koufondinas in sciopero della fame (Atene, Grecia, luglio 2021) [it, en, el]

Campagna per il sostegno ai compagni del movimento di solidarietà con Dimitris Koufondinas in sciopero della fame (Atene, Grecia, luglio 2021)

Sosteniamo attivamente e opponiamoci collettivamente contro i processi, le spese legali e le multe che gravano su centinaia di compagni e compagne. Contribuite alla nostra lotta, affinché nessuno sia lasciato solo.

L’8 gennaio 2021, il prigioniero politico Dimitris Koufondinas annunciava uno sciopero della fame nel carcere di Domokos, dove era imprigionato, esigendo il suo trasferimento in quello di Korydallos, ad Atene, come definito dalla legge. Leggi tutto “Campagna per il sostegno ai compagni del movimento di solidarietà con Dimitris Koufondinas in sciopero della fame (Atene, Grecia, luglio 2021) [it, en, el]”

Assolti gli imputati del processo “Fenix 2” contro la Rete delle Cellule Rivoluzionarie (Repubblica Ceca, 28.06.2021) [it, en]

Assolti gli imputati del processo “Fenix 2” contro la Rete delle Cellule Rivoluzionarie (Repubblica Ceca, 28.06.2021)

Finalmente la Fenice è morta

Dopo più di due anni [28 giugno 2021], il verdetto per i quattro anarchici e un ecologista è stato l’assoluzione; solo uno di loro è stato riconosciuto colpevole per delle accuse minori e il tribunale ha sospeso la sua condanna. Leggi tutto “Assolti gli imputati del processo “Fenix 2” contro la Rete delle Cellule Rivoluzionarie (Repubblica Ceca, 28.06.2021) [it, en]”

Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia da Rebibbia (luglio 2021) [it, en]

Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia da Rebibbia (luglio 2021)

Natascia sta bene e il suo umore è alto, soprattutto da quando sa che è arrivata anche Anna e ha ricevuto i suoi saluti, pur trovandosi in una cella di isolamento lontana rispetto a quella in cui si trova lei, cosa che rende impossibile sentirsi direttamente. Pare che il trasferimento a Rebibbia sia una assegnazione vera e propria, cosa che a lei non dispiace affatto: infatti, ha detto di non voler chiedere altri trasferimenti e di voler rimanere lì. Leggi tutto “Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia da Rebibbia (luglio 2021) [it, en]”

Aggiornamento sulla situazione dell’anarchico Alfredo Cospito nel carcere di Terni (15.07.2021) [it, en]

Aggiornamento sulla situazione dell’anarchico Alfredo Cospito nel carcere di Terni (15.07.2021)

Aggiornamento al 15 luglio:

Nel perdurare della situazione di isolamento nella quale è tenuto a Terni, Alfredo ha iniziato questa mattina una protesta. Ha comunicato nel corso della telefonata che si rifiuterà successivamente di rientrare in cella. Leggi tutto “Aggiornamento sulla situazione dell’anarchico Alfredo Cospito nel carcere di Terni (15.07.2021) [it, en]”

Rompere l’isolamento! Saluto solidale per Alfredo al carcere di Terni (18.07.2021) [it, en]

Rompere l’isolamento!
Saluto solidale per Alfredo al carcere di Terni

Il compagno anarchico Alfredo Cospito si trova in carcere da settembre 2012, a seguito dell’operazione repressiva che portò al suo arresto e a quello di un altro compagno, tutt’e due accusati di aver sparato a Roberto Adinolfi, l’amministratore delegato di Ansaldo Nucleare, ferito il 7 maggio dello stesso anno a Genova. L’azione, rivendicata dal Nucleo Olga della Federazione Anarchica Informale – Fronte Rivoluzionario Internazionale, venne poi rivendicata individualmente dai due compagni anche durante il processo di primo grado tenutosi nel capoluogo ligure. Oltre alla condanna a 9 anni e 5 mesi avuta nel processo per l’azione contro Adinolfi, è stato condannato a 20 anni in primo e secondo grado nel processo Scripta Manent tenutosi a Torino a partire dal 2017 e derivato dagli arresti del 6 settembre dell’anno precedente. A seguito delle sentenze di Scripta Manent, oltre ad Alfredo, attualmente si trova imprigionata Anna (nel carcere di Messina), condannata a 16 anni e 6 mesi. Leggi tutto “Rompere l’isolamento! Saluto solidale per Alfredo al carcere di Terni (18.07.2021) [it, en]”

Udienza di riformalizzazione per Mónica Caballero e Francisco Solar (Cile) [it, es]

UDIENZA DI RIFORMALIZZAZIONE PER MÓNICA CABALLERO E FRANCISCO SOLAR

A pochi giorni di distanza dal primo anno dall’arresto di Mónica e Francisco [24 luglio 2020], l’undicesimo tribunale di Santiago del Cile ha stabilito per mercoledì 14 luglio 2021 alle ore 11:00 un’udienza di “RIFORMALIZZAZIONE DELL’INDAGINE” nei confronti dei nostri compagni, ovvero una riformulazione delle accuse. Leggi tutto “Udienza di riformalizzazione per Mónica Caballero e Francisco Solar (Cile) [it, es]”

Aggiornamento sulla situazione di Alfredo nel carcere di Terni (13.07.2021) [it, en, fr]

AGGIORNAMENTO SULLA SITUAZIONE DI ALFREDO NEL CARCERE DI TERNI

A fine giugno abbiamo appreso la notizia del trasferimento di Alfredo nel carcere di Terni, dove si trova una sezione di prigionieri rivoluzionari. Ad oggi però Alfredo viene tenuto ancora nella sezione dei “transiti”, nonostante il periodo di isolamento imposto dalle normative sull’emergenza Coronavirus sia ormai trascorso da diversi giorni. Leggi tutto “Aggiornamento sulla situazione di Alfredo nel carcere di Terni (13.07.2021) [it, en, fr]”

Natascia è stata trasferita nel carcere di Rebibbia (10.07.2021) [it, en]

Natascia è stata trasferita nel carcere di Rebibbia (10.07.2021)

Nel suo 24esimo giorno di sciopero della fame Natascia è stata finalmente trasferita.

Al momento si trova a Rebibbia, perché nel carcere di Vigevano (quello più vicino a Torino e a Genova che sia dotato di sezione AS) pare che al momento non ci sia posto. Leggi tutto “Natascia è stata trasferita nel carcere di Rebibbia (10.07.2021) [it, en]”

Sentenza del processo contro Konstantina Athanasopoulou, Giannis Michailidis e Dimitra Valavani (Atene, Grecia, 29.06.2021) [it, en]

Sentenza del processo contro Konstantina Athanasopoulou, Giannis Michailidis e Dimitra Valavani (Atene, Grecia, 29.06.2021)

Il 29 giugno si è tenuta l’ultima udienza del processo contro Konstantina Athanasopoulou, Giannis Michailidis e Dimitra Valavani, le compagne e il compagno arrestati il 29 gennaio 2020 ad Agia Paraskevi (area metropolitana di Atene). Le condanne sono le seguenti:

— Giannis Michailidis: 26 anni (accorpati in 20).
— Konstantina Athanasopoulou: 2 anni e 6 mesi.
— Dimitra Valavani: 2 anni e 6 mesi. Leggi tutto “Sentenza del processo contro Konstantina Athanasopoulou, Giannis Michailidis e Dimitra Valavani (Atene, Grecia, 29.06.2021) [it, en]”

Alcune informazioni sulla situazione di Boris (Nancy/Besançon, Francia) [it, en, fr]

Alcune informazioni sulla situazione di Boris (Nancy/Besançon, Francia)

Il 10 aprile 2020, durante il primo confinamento, il compagno anarchico Boris ha dato fuoco a due antenne per la telefonia mobile dei quattro operatori di telecomunicazioni della regione del Giura, che ospitano anche le comunicazioni della polizia e della gendarmeria. Leggi tutto “Alcune informazioni sulla situazione di Boris (Nancy/Besançon, Francia) [it, en, fr]”

Termina lo sciopero della fame dei prigionieri trasferiti dal Carcere di Alta Sicurezza a quello di Rancagua (Cile, giugno 2021) [it, en, es]

Termina lo sciopero della fame dei prigionieri trasferiti dal Carcere di Alta Sicurezza a quello di Rancagua (Cile, giugno 2021)

Negli ultimi giorni di giugno è terminato lo sciopero della fame iniziato dalla maggior parte dei prigionieri trasferiti dal Cárcel de Alta Seguridad a quello di Rancagua, precisamente nel Modulo 1 (i prigionieri di Alta Sicurezza) e nel Modulo 2 (i prigionieri di Massima Sicurezza). Leggi tutto “Termina lo sciopero della fame dei prigionieri trasferiti dal Carcere di Alta Sicurezza a quello di Rancagua (Cile, giugno 2021) [it, en, es]”

Operazione Prometeo: aggiornamenti sul processo in corso (maggio–luglio 2021) [it, en]

Operazione Prometeo: aggiornamenti sul processo in corso (maggio–luglio 2021)

Lo scorso 10 maggio è iniziato il dibattimento del processo “Prometeo” che vede imputata una compagna, Natascia, e due compagni, Beppe e Robert, accusati dell’invio di buste esplosive all’ex direttore del DAP [Dipartimento dell’Aministrazione Penitenziaria], Santi Consolo, e a due pubblici ministeri torinesi, Roberto Sparagna e Antonio Rinaudo. Il processo si sta svolgendo di fronte alla corte d’assise di Genova, in quanto il capo d’imputazione (art. 280, comma 1 e comma 3) prevede una pena che parte dai 20 anni di reclusione. Il processo si è tenuto in videoconferenza per i due compagni ancora rinchiusi, Natascia e Beppe, che “assistono” alle udienze rispettivamente dalle carceri di Santa Maria Capua Vetere e Bologna attraverso uno schermo. Il dibattimento ha seguito una calendarizzazione di due udienze alla settimana a partire dal 10 maggio fino al 2 giugno, e ha visto una quantità notevole di ROS [Raggruppamento Operativo Speciale dei carabinieri] e periti del RIS [Reparto Investigazioni Scientifiche dei carabinieri] citati come teste dall’accusa, rappresentata dal PM Federico Manotti e dalla parte civile che si è costituita per Antonio Rinaudo. Leggi tutto “Operazione Prometeo: aggiornamenti sul processo in corso (maggio–luglio 2021) [it, en]”

Campagna di solidarietà per l’anarchico imprigionato Giannis Dimitrakis (Grecia) [it, en, el]

Campagna di solidarietà per l’anarchico imprigionato Giannis Dimitrakis (Grecia)

Dal 24 maggio 2021 il nostro amico e compagno, il prigioniero politico anarchico Giannis Dimitrakis, è ricoverato all’ospedale di Lamia con gravi ferite a seguito dell’aggressione omicida avvenuta nel carcere di Domokos. Al momento, sembra che Giannis abbia superato il pericolo delle prime ore. Le ferite che ha subìto hanno però causato degli ematomi multipli nella testa che hanno ripercussioni sulle funzioni di base del suo cervello. Leggi tutto “Campagna di solidarietà per l’anarchico imprigionato Giannis Dimitrakis (Grecia) [it, en, el]”

L’anarchico Alfredo Cospito è stato trasferito nel carcere di Terni [it, en, fr]

L’anarchico Alfredo Cospito è stato trasferito nel carcere di Terni

Il compagno anarchico Alfredo Cospito è stato trasferito dalla sezione di Alta Sicurezza 2 del carcere di Ferrara a quella del carcere di Terni. Qui di seguito il nuovo indirizzo:

Alfredo Cospito
C. C. di Terni
strada delle Campore 32
05100 Terni Leggi tutto “L’anarchico Alfredo Cospito è stato trasferito nel carcere di Terni [it, en, fr]”

Al fianco di Natascia in sciopero della fame, complici e solidali! Presidio davanti al tribunale di Genova (02.07.2021) [it, en]

Al fianco di Natascia in sciopero della fame, complici e solidali! Presidio davanti al tribunale di Genova (02.07.2021)

“Lucidamente consapevole della strategia punitiva che sta ponendo in essere il DAP nei miei confronti, e contemporaneamente offuscata di rabbia e disgusto, ho deciso che, se non ho mezzi per interpormi concretamente alle loro logiche vendicative, ho perlomeno la possibilità di non lasciarglielo fare con la mia collaborazione. Alla notizia del mio ritorno a S. Maria, alle h. 18.00 del 16.06.21, ho immediatamente comunicato l’inizio di uno sciopero della fame a tempo indeterminato. So che queste decisioni non competono alla direzione del carcere, ma io in questo posto di merda non intendo più mangiare un boccone”. Leggi tutto “Al fianco di Natascia in sciopero della fame, complici e solidali! Presidio davanti al tribunale di Genova (02.07.2021) [it, en]”

Parole di Natascia in solidarietà con la mobilitazione e lo sciopero della fame dei prigionieri anarchici cileni [it, en, es]

Parole di Natascia in solidarietà con la mobilitazione e lo sciopero della fame dei prigionieri anarchici cileni

Scrivo queste parole nel mio decimo giorno di sciopero della fame, in solidarietà ai compagni cileni nuovamente in sciopero della fame: non siete soli.

Un abbraccio fraterno a ogni compagno rinchiuso.
Per una solidarietà attiva e rivoluzionaria ovunque. Leggi tutto “Parole di Natascia in solidarietà con la mobilitazione e lo sciopero della fame dei prigionieri anarchici cileni [it, en, es]”

Il governo degli «investimenti»

Il governo degli «investimenti»

Scrivevamo ai primi di febbraio su questo blog che le manovre di Confindustria e Americani, Renzi, «Sole 24 Ore» e «Repubblica-degli-Agnelli» per disarcionare «Giuseppi» dopo anni di disonorevole servizio (si pensi, su tutte, alla macchia rosso sangue del massacro nelle carceri del marzo 2020) erano funzionali a quel governo di Unità Nazionale che, nell’orizzonte della restaurazione dell’ordine liberale mondiale, momentaneamente sospesa la guerra intestinale tra liberisti e sovranisti, avrebbe preparato «il nostro stermino»: sia come «individui refrattari» che come «classe pericolosa». Leggi tutto “Il governo degli «investimenti»”

Parole di Mónica Caballero in solidarietà con la mobilitazione e lo sciopero della fame dei prigionieri anarchici e sovversivi trasferiti nel carcere di Rancagua (Cile, giugno 2021) [it, en, es]

Parole di Mónica Caballero in solidarietà con la mobilitazione e lo sciopero della fame dei prigionieri anarchici e sovversivi trasferiti nel carcere di Rancagua (Cile, giugno 2021)

Negli ultimi giorni della prima settimana di giugno, la Gendarmería del Cile (Genchi) ha condotto un massiccio trasferimento di detenuti dal Carcere di Alta Sicurezza (CAS) al carcere di Rancagua, capoluogo della regione di O’Higgins, chilometri a sud di Santiago. Leggi tutto “Parole di Mónica Caballero in solidarietà con la mobilitazione e lo sciopero della fame dei prigionieri anarchici e sovversivi trasferiti nel carcere di Rancagua (Cile, giugno 2021) [it, en, es]”

Un breve aggiornamento informativo su alcuni anarchici imprigionati dallo Stato greco (Grecia, giugno 2021) [it, en]

Un breve aggiornamento informativo su alcuni anarchici imprigionati dallo Stato greco (Grecia, giugno 2021)

• Presenza solidale al processo contro Dimitra, Konstantina e Giannis

Chiamiamo ad una presenza solidale per il 22 e 29 giugno 2021 alle ore 9:00 presso la corte d’appello in via Loukareos ad Atene dove sta proseguendo il processo. In modo che attraverso la nostra presenza in massa si possa inviare un messaggio di solidarietà ai nostri tre compagni imprigionati Dimitra, Konstantina e Giannis. Per essere al loro fianco nello sforzo di lotta contro le accuse formulate dalla polizia antiterrorismo. Leggi tutto “Un breve aggiornamento informativo su alcuni anarchici imprigionati dallo Stato greco (Grecia, giugno 2021) [it, en]”

Un testo di Natascia in sciopero della fame [it, en]

Un testo di Natascia in sciopero della fame

S. M. C. V., 17/06/21

– E MENO MALE CHE IN CAMPANIA SE MAGN’ BBUONO! –

Ciao ragazzi!

Due righe di aggiornamento al volo.
Senza perdere un minuto, la notte successiva all’ultima udienza preliminare di Scintilla, mi hanno rimessa su un aereo per rispedirmi in questo postaccio di merda, S. Maria Capua Vetere. Sapevo che la trasferta al nord era solo un appoggio temporaneo, ma pensavo sinceramente che avrei avuto un po’ di tempo in più, così come ingenuamente speravo che avrebbero almeno letto le varie istanze presentate, da me e dall’avvocato, per la riassegnazione. Leggi tutto “Un testo di Natascia in sciopero della fame [it, en]”

Natascia in sciopero della fame dal 16 giugno [it, en]

Natascia in sciopero della fame dal 16 giugno

Da un video colloquio di questa mattina con una compagna, Natascia ha fatto sapere che il 16 giugno, di ritorno al carcere di Vigevano dopo l’udienza preliminare per il processo Scintilla in cui è imputata e che si è tenuta a Torino, le è stata misurata la temperatura e subito dopo è stata messa in una cella in isolamento. Quando ha capito che si trovava lì per essere ritrasferita nel carcere di S. Maria Capua Vetere ha dichiarato ufficialmente l’inizio dello sciopero della fame, buttando fuori dalla cella il vitto quando le è stato consegnato. Leggi tutto “Natascia in sciopero della fame dal 16 giugno [it, en]”

Natascia nuovamente trasferita al carcere di Santa Maria Capua Vetere (16.06.2021) [it, en]

Natascia nuovamente trasferita al carcere di Santa Maria Capua Vetere (16.06.2021)

La notte dopo la seconda e ultima udienza preliminare per il processo Scintilla che si è tenuta a Torino lo scorso 16 giugno, Natascia è stata nuovamente svegliata in piena notte nella sua cella del carcere di Vigevano e trasferita in un altro carcere. Lo ha scoperto la mattina del 17 giugno la compagna che si è presentata davanti alla guardiola del carcere di Vigevano per fare il colloquio e a cui invece è stato detto che Natascia non c’era perché era stata trasferita la notte prima. Leggi tutto “Natascia nuovamente trasferita al carcere di Santa Maria Capua Vetere (16.06.2021) [it, en]”

Nuovo progetto internazionale di controinformazione – Dark Nights [it, en]

Nuovo progetto internazionale di controinformazione – Dark Nights

“Nelle notti buie c’è sempre il calore del fuoco!”.

“Dark Nights” perché ci siamo trovati assieme durante questi tempi bui e non li temiamo, al contrario, come anarchici, vediamo il momento tra il tramonto e l’alba come il momento per attaccare, colpire i potenti nei loro cuori, far cambiare campo alla paura. Leggi tutto “Nuovo progetto internazionale di controinformazione – Dark Nights [it, en]”

Un testo di Divine sulla sua espulsione dall’Italia (giugno 2020) [it, en]

Un testo di Divine sulla sua espulsione dall’Italia

Un saluto a tutt*.

La mattina del giorno 15/07/2019, mi ritrovai gli sbirri in casa che mi chiesero di seguirli per la firma di una notifica.

Arrivati in questura scoprii che la notifica riguardava la mia espulsione per il giorno seguente, così mi portarono e trattennero all’aereoporto di Malpensa. Leggi tutto “Un testo di Divine sulla sua espulsione dall’Italia (giugno 2020) [it, en]”

Presidio contro la sorveglianza speciale (Genova, 15.06.2021) [it, en]

Presidio contro la sorveglianza speciale (Genova, 15.06.2021)

Dalle lotte contro la devastazione e il saccheggio della terra alle lotte contro le frontiere che dividono gli uomini e spartiscono il mondo, dalle lotte antimilitariste contro i massacri della guerra e i traffici di armi alle lotte di chi si batte contro lo sfruttamento del lavoro… Il nemico è sempre lo stesso: il potere, il dominio neoliberista, il sistema capitalista che tutto arraffa per i privilegi di pochi sulle spalle di molti. Leggi tutto “Presidio contro la sorveglianza speciale (Genova, 15.06.2021) [it, en]”

Al fianco di Natascia – Chi lotta non è mai solo! Presidio al carcere di Vigevano (13.06.2021) [it, en]

Domenica 13 giugno 2021 – Ore 11:00
Presidio al carcere di Vigevano

Natascia è in carcere in via cautelare da oltre due anni. A metà marzo è stata trasferita dalla sezione di Alta Sicurezza 3 di Piacenza a quella di Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta. In quel carcere le viene riservato un trattamento totalmente arbitrario, in odore di 41 bis: non più di quattro libri ammessi in cella, CD vietati, due telefonate al mese, videocolloqui dimezzati, pacchi aperti e rovistati. È palese il carattere punitivo di questo trasferimento e l’ulteriore allontanamento dai suoi affetti e dal suo avvocato, ma Natascia resiste con forza e determinazione. Leggi tutto “Al fianco di Natascia – Chi lotta non è mai solo! Presidio al carcere di Vigevano (13.06.2021) [it, en]”

Comunicato sull’attacco mafioso contro il compagno anarchico Giannis Dimitrakis nel carcere di Domokos (Grecia) [it, el]

Comunicato sull’attacco mafioso contro il compagno anarchico Giannis Dimitrakis nel carcere di Domokos

Il 24 maggio 2021, il compagno anarchico Giannis Dimitrakis viene pestato selvaggiamente da un gruppo di detenuti nel carcere di Domokos. A seguito dell’aggressione nei suoi confronti Giannis è stato trasportato all’ospedale di Lamia in condizioni critiche. Otto giorni dopo, sebbene il nostro compagno sia fuori pericolo di vita, i rischi per la sua salute esistono ancora: alcuni danni neuronali che ha accusato potrebbero essere permanenti. La forza e la tenuta mentale di Giannis ci rendono ottimisti sul fatto che uscirà vittorioso anche da questa battaglia. Leggi tutto “Comunicato sull’attacco mafioso contro il compagno anarchico Giannis Dimitrakis nel carcere di Domokos (Grecia) [it, el]”

Nuovo indirizzo del compagno Claudio Lavazza nel carcere di Mont-de-Marsan (Francia, maggio 2021) [it, en]

Nuovo indirizzo del compagno Claudio Lavazza nel carcere di Mont-de-Marsan (Francia, maggio 2021)

In seguito a uno spostamento di sezione all’interno dello stesso carcere in cui è rinchiuso, ci comunicano un’aggiunta da fare nell’indirizzo per scrivere a Claudio. Leggi tutto “Nuovo indirizzo del compagno Claudio Lavazza nel carcere di Mont-de-Marsan (Francia, maggio 2021) [it, en]”

Campagna di solidarietà in vista della corte d’appello del processo per la manifestazione antifascista del 17 settembre 2015 (Grecia) [it, en]

Campagna di solidarietà in vista della corte d’appello del processo per la manifestazione antifascista del 17 settembre 2015 (Grecia)

Il 17 settembre 2015, due anni dopo l’assassinio dell’antifascista Pavlos Fissas per mano del fascista Roupakias, una manifestazione antifascista–antistatale–anticapitalista venne indetta in piazza Kaningos dall’Assemblea anarchica contro lo Stato, il capitale, i fascisti. Leggi tutto “Campagna di solidarietà in vista della corte d’appello del processo per la manifestazione antifascista del 17 settembre 2015 (Grecia) [it, en]”

Testo dell’anarchico Giannis Michailidis sul processo che si terrà il 31 maggio (Grecia, maggio 2021) [it, en]

Testo dell’anarchico Giannis Michailidis sul processo che si terrà il 31 maggio (Grecia, maggio 2021)

Sedici mesi dopo i nostri arresti del 29 gennaio 2020, dopo tutta la propaganda mediatica che ne è seguita e il nostro isolamento in diverse carceri, il 31 maggio saremo sottoposti a processo al tribunale di Loukareos. Come anarchico mi oppongo a questa procedura perché rifiuto di essere giudicato dalla casta scelta dell’autorità giudiziaria. Ma ci troviamo di fronte ad una estesa accusa che imbastisce una narrazione in grado di distorcere gli eventi e che ha come scopo principale il prolungamento della nostra prigionia. Leggi tutto “Testo dell’anarchico Giannis Michailidis sul processo che si terrà il 31 maggio (Grecia, maggio 2021) [it, en]”

Manifestazione al Brennero: condanne per 166 anni

Manifestazione al Brennero: condanne per 166 anni

Ieri, 14 maggio, c’è stata la sentenza di primo grado contro i 63 imputati e imputate nel “secondo troncone” del processo per la manifestazione contro le frontiere del 7 maggio 2016 al Brennero.

Com’era ipotizzabile, l’accusa di “devastazione e saccheggio” – con la quale il PM aveva chiesto il doppio delle condanne rispetto a quelle pronunciate ieri – è caduta. Ma per assecondare comunque l’Accusa il giudice ha calcato il più possibile la mano sugli altri reati (principalmente “danneggiamento” e “resistenza”), aggiungendovi un uso davvero “creativo” del “concorso morale”. Risultato: tutti condannati, pochi a meno di un anno, molti a pene sopra i 3 anni, più d’uno a 5, per arrivare in un caso ai 6 anni di carcere. Anche il fatto che la condanna più alta sia stata comminata a un compagno che durante il corteo parlava al megafono dimostra che il giudice ha mantenuto inalterato il copione di PM-Digos-Ros (scontri pianificati con tanto di “capi”, “sottocapi” e “gregari”). Se aggiungiamo che il processo si è svolto con rito abbreviato, per cui le condanne sono già “scontate di un terzo”, quello di ieri è assomigliato a un plotone di esecuzione che si muove con la flemma di un burocrate. Leggi tutto “Manifestazione al Brennero: condanne per 166 anni”

Sentenza del processo di primo grado contro il compagno anarchico Giuseppe Bruna (Genova, 10.05.2021) [it, en]

Sentenza del processo di primo grado contro il compagno anarchico Giuseppe Bruna (Genova, 10.05.2021)

Il 10 maggio è stata emessa la sentenza del processo di primo grado che ha visto imputato il compagno anarchico Giuseppe Bruna con l’accusa di aver collocato un ordigno incendiario contro un ufficio postale a Genova, l’8 giugno 2016. Il compagno è stato condannato a 5 anni di carcere. Leggi tutto “Sentenza del processo di primo grado contro il compagno anarchico Giuseppe Bruna (Genova, 10.05.2021) [it, en]”

Aggiornamenti su Claudio Lavazza: il compagno è stato trasferito in Francia (maggio 2021) [it, en]

Aggiornamenti su Claudio Lavazza: il compagno è stato trasferito in Francia (maggio 2021)

Il compagno anarchico Claudio Lavazza, dopo avere scontato quasi 25 anni nelle carceri dello Stato spagnolo è stato estradato lo scorso fine settimana in Francia dove ha una condanna pendente di 10 anni di reclusione (è in corso il procedimento di cumulo delle pene che stabilirà l’effettivo periodo che ancora gli resta da scontare). Leggi tutto “Aggiornamenti su Claudio Lavazza: il compagno è stato trasferito in Francia (maggio 2021) [it, en]”

Senza vittimismi. Due parole sul Primo Maggio a Berlino [it, en, de]

Senza vittimismi. Due parole sul Primo Maggio a Berlino

Il 1 Maggio, ieri baleno di rivolte ammonitrici, è oggi l’idillio volgare delle sieste consacrate dal beneplacito padronale, delle chiacchiere bolse, delle baldorie rosse ignobili e sguaiate, mentre intorno, intorno ghignano le iene, si organizzano più esose le rapine, si medita più atroce l’ecatombe degli indocili […].
Fare che sul maggio svogliato e festaiolo dell’oggi spunti l’aurora fiammante del 1 Maggio del domani, e s’accenda alle sue fiamme corrusche la rivolta d’ogni giorno a tutti i gioghi della tirannide e dello sfruttamento.
— “Cronaca Sovversiva”, 2 maggio 1914. Leggi tutto “Senza vittimismi. Due parole sul Primo Maggio a Berlino [it, en, de]”

Un’altra richiesta di sorveglianza speciale a Genova (aprile 2021) [it, en]

Un’altra richiesta di sorveglianza speciale a Genova

Il 20 aprile 2021 è stata notificata una nuova richiesta di sorveglianza speciale ad una compagna genovese, a distanza di soli tre mesi dall’applicazione di quella richiesta precedentemente per un’altra compagna. L’impianto accusatorio è ben chiaro: il pubblico ministero Federico Manotti, seguendo le linee guida della Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, orchestra anche a Genova la “solita” indagine sulla falsariga di altre sul territorio nazionale, cercando di sfruttare la suggestione di un presunto reato associativo già più volte rigettato dallo stesso tribunale per la sua palese inconsistenza. Leggi tutto “Un’altra richiesta di sorveglianza speciale a Genova (aprile 2021) [it, en]”

Scritto di Alfredo Cospito dal carcere di Ferrara: Un contributo riguardo la “Proposta per un nuovo manifesto anarchico” [it, en, fr]

Un contributo riguardo la “Proposta per un nuovo manifesto anarchico”

Premetto che vivendo in una “bolla” (una sezione di alta sicurezza) solo oggi, ad aprile 2021, ho ricevuto le “Riflessioni in merito al substrato anarchico contemporaneo informale, insurrezionale e internazionalista. Per un nuovo manifesto anarchico”, scritto nel lontano febbraio–aprile 2020. Leggi tutto “Scritto di Alfredo Cospito dal carcere di Ferrara: Un contributo riguardo la “Proposta per un nuovo manifesto anarchico” [it, en, fr]”

Manifesto anarchico contro l’Unità Nazionale: “Non siamo tutti sulla stessa barca”

Non siamo tutti sulla stessa barca

Chi da un anno è prigioniero nel suo monolocale non è sulla stessa barca di chi vive in una villa

Chi è stato massacrato nelle carceri non è sulla stessa barca dei suoi aguzzini

Chi continua ad ammalarsi sul lavoro non è sulla stessa barca di chi si continua ad arricchire

Chi agisce, attacca, si ribella non sarà mai sulla stessa barca con sbirri, spie e infami

CONTRO L’UNITÀ NAZIONALE, PER LA GUERRA SOCIALE Leggi tutto “Manifesto anarchico contro l’Unità Nazionale: “Non siamo tutti sulla stessa barca””