Sentenza del processo per l’operazione Prometeo: Beppe, Natascia e Robert sono stati assolti (04.10.2021) [it, en]

Sentenza del processo per l’operazione Prometeo: Beppe, Natascia e Robert sono stati assolti (04.10.2021)

In attesa di ulteriori contributi, pubblichiamo la notizia dell’assoluzione di Beppe, Robert e Natascia in primo grado nel processo per l’operazione “Prometeo”. Secondo i giornali, sono stati assolti «per non aver commesso il fatto», con la formula dell’insufficienza di prove. Leggi tutto “Sentenza del processo per l’operazione Prometeo: Beppe, Natascia e Robert sono stati assolti (04.10.2021) [it, en]”

Operazione Prometeo: volantino e manifesto per una presenza solidale e complice lunedì 4 ottobre davanti al tribunale di Genova [it, en]

Operazione Prometeo: volantino e manifesto per una presenza solidale e complice lunedì 4 ottobre davanti al tribunale di Genova

Lunedì 4 ottobre, presso il tribunale di Genova, verrà emessa la sentenza di primo grado per il processo Prometeo che vede imputati una compagna, Natascia, e due compagni, Beppe e Robert, per l’invio di buste esplosive a due ex pubblici ministeri torinesi, Sparagna e Rinaudo, due PM impegnati da anni nella repressione delle lotte, e all’ex direttore del DAP Santi Consolo, uno dei responsabili delle torture che quotidianamente vivono decine di migliaia di detenuti sulla propria pelle. Leggi tutto “Operazione Prometeo: volantino e manifesto per una presenza solidale e complice lunedì 4 ottobre davanti al tribunale di Genova [it, en]”

Lunedì 4 ottobre: sentenza del processo per l’operazione “Prometeo”. Appello per una presenza solidale davanti al tribunale di Genova [it, en, fr]

Lunedì 4 ottobre: sentenza del processo per l’operazione “Prometeo”. Appello per una presenza solidale davanti al tribunale di Genova

Il 27 e il 28 settembre si sono tenute le arringhe della difesa per il processo Prometeo di fronte alla corte d’assise di Genova.

La sentenza, inizialmente calendarizzata per il 19 ottobre, è stata anticipata a lunedì 4 ottobre, data in cui potranno esserci eventuali repliche del PM con conseguenti controbattute della difesa, e a seguire la camera di consiglio con l’emissione della sentenza entro la serata. Leggi tutto “Lunedì 4 ottobre: sentenza del processo per l’operazione “Prometeo”. Appello per una presenza solidale davanti al tribunale di Genova [it, en, fr]”

Operazione Prometeo, aggiornamenti sul processo in corso: l’accusa chiede dai 17 ai 18 anni e 4 mesi di carcere per i compagni imputati (settembre 2021) [it, fr]

Operazione Prometeo, aggiornamenti sul processo in corso: l’accusa chiede dai 17 ai 18 anni e 4 mesi di carcere per i compagni imputati (settembre 2021)

Aggiornamenti sul processo in corso: l’accusa chiede dai 17 ai 18 anni e 4 mesi di carcere per Nat, Beppe e Robert

Il 20 settembre, di fronte alla corte d’assise di Genova, si è tenuta la discussione del PM Federico Manotti e della parte civile che si è costituita per Rinaudo nel processo Prometeo. Sono stati chiesti 17 anni per Robert e per Natascia e 18 anni e 4 mesi per Beppe, questi ultimi due compas rinchiusi da oltre due anni rispettivamente a Rebibbia e a Bologna. Il capo d’imputazione principale è rimasto il 280 (attentato con finalità di terrorismo) con la continuazione del reato e l’aggravante costituita dalla parte offesa in questione (due pubblici ministeri e il capo del DAP). Nella richiesta è stata esclusa la micidialità ma è rimasto l’articolo 270 sexies per la condotta con finalità di terrorismo. Leggi tutto “Operazione Prometeo, aggiornamenti sul processo in corso: l’accusa chiede dai 17 ai 18 anni e 4 mesi di carcere per i compagni imputati (settembre 2021) [it, fr]”

Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia da Rebibbia (luglio 2021) [it, en]

Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia da Rebibbia (luglio 2021)

Natascia sta bene e il suo umore è alto, soprattutto da quando sa che è arrivata anche Anna e ha ricevuto i suoi saluti, pur trovandosi in una cella di isolamento lontana rispetto a quella in cui si trova lei, cosa che rende impossibile sentirsi direttamente. Pare che il trasferimento a Rebibbia sia una assegnazione vera e propria, cosa che a lei non dispiace affatto: infatti, ha detto di non voler chiedere altri trasferimenti e di voler rimanere lì. Leggi tutto “Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia da Rebibbia (luglio 2021) [it, en]”

Natascia è stata trasferita nel carcere di Rebibbia (10.07.2021) [it, en]

Natascia è stata trasferita nel carcere di Rebibbia (10.07.2021)

Nel suo 24esimo giorno di sciopero della fame Natascia è stata finalmente trasferita.

Al momento si trova a Rebibbia, perché nel carcere di Vigevano (quello più vicino a Torino e a Genova che sia dotato di sezione AS) pare che al momento non ci sia posto. Leggi tutto “Natascia è stata trasferita nel carcere di Rebibbia (10.07.2021) [it, en]”

Operazione Prometeo: aggiornamenti sul processo in corso (maggio–luglio 2021) [it, en]

Operazione Prometeo: aggiornamenti sul processo in corso (maggio–luglio 2021)

Lo scorso 10 maggio è iniziato il dibattimento del processo “Prometeo” che vede imputata una compagna, Natascia, e due compagni, Beppe e Robert, accusati dell’invio di buste esplosive all’ex direttore del DAP [Dipartimento dell’Aministrazione Penitenziaria], Santi Consolo, e a due pubblici ministeri torinesi, Roberto Sparagna e Antonio Rinaudo. Il processo si sta svolgendo di fronte alla corte d’assise di Genova, in quanto il capo d’imputazione (art. 280, comma 1 e comma 3) prevede una pena che parte dai 20 anni di reclusione. Il processo si è tenuto in videoconferenza per i due compagni ancora rinchiusi, Natascia e Beppe, che “assistono” alle udienze rispettivamente dalle carceri di Santa Maria Capua Vetere e Bologna attraverso uno schermo. Il dibattimento ha seguito una calendarizzazione di due udienze alla settimana a partire dal 10 maggio fino al 2 giugno, e ha visto una quantità notevole di ROS [Raggruppamento Operativo Speciale dei carabinieri] e periti del RIS [Reparto Investigazioni Scientifiche dei carabinieri] citati come teste dall’accusa, rappresentata dal PM Federico Manotti e dalla parte civile che si è costituita per Antonio Rinaudo. Leggi tutto “Operazione Prometeo: aggiornamenti sul processo in corso (maggio–luglio 2021) [it, en]”

Al fianco di Natascia in sciopero della fame, complici e solidali! Presidio davanti al tribunale di Genova (02.07.2021) [it, en]

Al fianco di Natascia in sciopero della fame, complici e solidali! Presidio davanti al tribunale di Genova (02.07.2021)

“Lucidamente consapevole della strategia punitiva che sta ponendo in essere il DAP nei miei confronti, e contemporaneamente offuscata di rabbia e disgusto, ho deciso che, se non ho mezzi per interpormi concretamente alle loro logiche vendicative, ho perlomeno la possibilità di non lasciarglielo fare con la mia collaborazione. Alla notizia del mio ritorno a S. Maria, alle h. 18.00 del 16.06.21, ho immediatamente comunicato l’inizio di uno sciopero della fame a tempo indeterminato. So che queste decisioni non competono alla direzione del carcere, ma io in questo posto di merda non intendo più mangiare un boccone”. Leggi tutto “Al fianco di Natascia in sciopero della fame, complici e solidali! Presidio davanti al tribunale di Genova (02.07.2021) [it, en]”

Parole di Natascia in solidarietà con la mobilitazione e lo sciopero della fame dei prigionieri anarchici cileni [it, en, es]

Parole di Natascia in solidarietà con la mobilitazione e lo sciopero della fame dei prigionieri anarchici cileni

Scrivo queste parole nel mio decimo giorno di sciopero della fame, in solidarietà ai compagni cileni nuovamente in sciopero della fame: non siete soli.

Un abbraccio fraterno a ogni compagno rinchiuso.
Per una solidarietà attiva e rivoluzionaria ovunque. Leggi tutto “Parole di Natascia in solidarietà con la mobilitazione e lo sciopero della fame dei prigionieri anarchici cileni [it, en, es]”

Un testo di Natascia in sciopero della fame [it, en]

Un testo di Natascia in sciopero della fame

S. M. C. V., 17/06/21

– E MENO MALE CHE IN CAMPANIA SE MAGN’ BBUONO! –

Ciao ragazzi!

Due righe di aggiornamento al volo.
Senza perdere un minuto, la notte successiva all’ultima udienza preliminare di Scintilla, mi hanno rimessa su un aereo per rispedirmi in questo postaccio di merda, S. Maria Capua Vetere. Sapevo che la trasferta al nord era solo un appoggio temporaneo, ma pensavo sinceramente che avrei avuto un po’ di tempo in più, così come ingenuamente speravo che avrebbero almeno letto le varie istanze presentate, da me e dall’avvocato, per la riassegnazione. Leggi tutto “Un testo di Natascia in sciopero della fame [it, en]”

Natascia in sciopero della fame dal 16 giugno [it, en]

Natascia in sciopero della fame dal 16 giugno

Da un video colloquio di questa mattina con una compagna, Natascia ha fatto sapere che il 16 giugno, di ritorno al carcere di Vigevano dopo l’udienza preliminare per il processo Scintilla in cui è imputata e che si è tenuta a Torino, le è stata misurata la temperatura e subito dopo è stata messa in una cella in isolamento. Quando ha capito che si trovava lì per essere ritrasferita nel carcere di S. Maria Capua Vetere ha dichiarato ufficialmente l’inizio dello sciopero della fame, buttando fuori dalla cella il vitto quando le è stato consegnato. Leggi tutto “Natascia in sciopero della fame dal 16 giugno [it, en]”

Natascia nuovamente trasferita al carcere di Santa Maria Capua Vetere (16.06.2021) [it, en]

Natascia nuovamente trasferita al carcere di Santa Maria Capua Vetere (16.06.2021)

La notte dopo la seconda e ultima udienza preliminare per il processo Scintilla che si è tenuta a Torino lo scorso 16 giugno, Natascia è stata nuovamente svegliata in piena notte nella sua cella del carcere di Vigevano e trasferita in un altro carcere. Lo ha scoperto la mattina del 17 giugno la compagna che si è presentata davanti alla guardiola del carcere di Vigevano per fare il colloquio e a cui invece è stato detto che Natascia non c’era perché era stata trasferita la notte prima. Leggi tutto “Natascia nuovamente trasferita al carcere di Santa Maria Capua Vetere (16.06.2021) [it, en]”

Al fianco di Natascia – Chi lotta non è mai solo! Presidio al carcere di Vigevano (13.06.2021) [it, en]

Domenica 13 giugno 2021 – Ore 11:00
Presidio al carcere di Vigevano

Natascia è in carcere in via cautelare da oltre due anni. A metà marzo è stata trasferita dalla sezione di Alta Sicurezza 3 di Piacenza a quella di Santa Maria Capua Vetere in provincia di Caserta. In quel carcere le viene riservato un trattamento totalmente arbitrario, in odore di 41 bis: non più di quattro libri ammessi in cella, CD vietati, due telefonate al mese, videocolloqui dimezzati, pacchi aperti e rovistati. È palese il carattere punitivo di questo trasferimento e l’ulteriore allontanamento dai suoi affetti e dal suo avvocato, ma Natascia resiste con forza e determinazione. Leggi tutto “Al fianco di Natascia – Chi lotta non è mai solo! Presidio al carcere di Vigevano (13.06.2021) [it, en]”

Natascia temporaneamente trasferita nel carcere di Vigevano (maggio 2021) [it, en]

Natascia temporaneamente trasferita nel carcere di Vigevano (maggio 2021)

Questa mattina [28 maggio] abbiamo appreso che Natascia è stata temporaneamente trasferita nel carcere di Vigevano per avvicinamento a Torino, in occasione dell’udienza per il processo Scintilla di questa mattina e della prossima, che si terrà il 16 giugno. Leggi tutto “Natascia temporaneamente trasferita nel carcere di Vigevano (maggio 2021) [it, en]”

Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia dal carcere di Santa Maria Capua Vetere (aprile 2021) [it, en]

Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia dal carcere di Santa Maria Capua Vetere (aprile 2021)

Lo scorso 13 marzo Natascia è stata trasferita dalla sezione AS3 del carcere di Piacenza a quella del carcere di Santa Maria Capua Vetere. L’avvocato è stato avvertito dal carcere di arrivo. Dopo una decina di giorni di isolamento per quarantena, è stata trasferita in sezione in una cella che le stesse guardie chiamano “cubicolo”: una cella singola dove invece sono rinchiuse due persone, che con l’arrivo di Natascia sono diventate tre. A quanto pare, nel carcere di Santa Maria Capua Vetere il sovraffollamento è cronico. Leggi tutto “Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia dal carcere di Santa Maria Capua Vetere (aprile 2021) [it, en]”

Nuova indagine per 280 in relazione all’attacco contro la caserma dei carabinieri di Bologna (aprile 2021) [it, en]

Nuova indagine per 280 in relazione all’attacco contro la caserma dei carabinieri di Bologna

Nei primi giorni di aprile i carabinieri hanno notificato a Robert, già a processo per l’operazione Prometeo, un avviso di garanzia per l’articolo 280 (attentato con finalità di terrorismo) con annessa la richiesta di accertamenti irripetibili urgenti da svolgersi in data 13 aprile 2021 presso la sede dei RIS di Parma sui materiali repertati in data 27 e 28 novembre 2016 nelle aree prossime alla stazione carabinieri di Bologna–Corticella. Leggi tutto “Nuova indagine per 280 in relazione all’attacco contro la caserma dei carabinieri di Bologna (aprile 2021) [it, en]”

Operazione Prometeo: Natascia è stata trasferita dal carcere di Piacenza a quello di Santa Maria Capua Vetere (15.03.2021) [it, en]

Operazione Prometeo: Natascia è stata trasferita dal carcere di Piacenza a quello di Santa Maria Capua Vetere (15.03.2021)

Apprendiamo che Natascia – anarchica arrestata il 21 maggio 2019 per l’operazione «Prometeo» – è stata trasferita dal carcere di Piacenza a quello di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. Seguiranno ulteriori aggiornamenti. Leggi tutto “Operazione Prometeo: Natascia è stata trasferita dal carcere di Piacenza a quello di Santa Maria Capua Vetere (15.03.2021) [it, en]”

Operazione Prometeo: aggiornamenti sull’udienza di smistamento dell’8 febbraio e calendarizzazione del processo (Genova, febbraio 2021) [it, en]

Operazione Prometeo: aggiornamenti sull’udienza di smistamento dell’8 febbraio e calendarizzazione del processo (Genova, febbraio 2021)

L’8 febbraio si è svolta, presso il tribunale di Genova, l’udienza di smistamento per il processo che vede Natascia, Beppe e Robert accusati dell’invio [a giugno 2017] di buste esplosive indirizzate all’allora direttore del DAP e a due pubblici ministeri, Sparagna e Rinaudo. Il capo d’imputazione, rimasto invariato, è l’art. 280 comma 1 e 3, con l’aggravante della micidialità. Il dibattimento comincerà lunedì 10 maggio e le udienze avranno luogo il lunedì e il martedì di ogni settimana di maggio (fino all’1 giugno). L’1 e il 2 luglio avranno luogo la requisitoria del pm Manotti e le repliche degli avvocati e, fra luglio e settembre, è prevista la sentenza di primo grado. Leggi tutto “Operazione Prometeo: aggiornamenti sull’udienza di smistamento dell’8 febbraio e calendarizzazione del processo (Genova, febbraio 2021) [it, en]”

Aggiornamenti sulla repressione anti-anarchica (gennaio-febbraio 2021) [it, en]

Aggiornamenti sulla repressione anti-anarchica (gennaio-febbraio 2021)

Beppe trasferito dal carcere di Pavia a quello di Bologna (25.01.2021)

Il giorno 21 gennaio Giuseppe Bruna è stato trasferito dal carcere di Pavia a quello di Bologna. Dice che il viaggio è andato bene e che ora si trova in quarantena-isolamento in una sezione apposita per la gestione del Covid-19. È stato collocato in AS3 [Alta Sorveglianza 3] e gli è stato fatto un tampone rapido risultato negativo. Dice che ha pochi francobolli. Leggi tutto “Aggiornamenti sulla repressione anti-anarchica (gennaio-febbraio 2021) [it, en]”

Lettera di Beppe sullo sciopero per il trasferimento e le cure (03.12.2020) [it, en, fr, cz]

Lettera di Beppe sullo sciopero per il trasferimento e le cure (03.12.2020)

Pavia, 03/12/20, Casa Circondariale

Carissimi compagni e compagne,

vi scrivo per informarvi che dal 02/12/20 ho iniziato uno sciopero (l’ennesimo dopo svariati scioperi della fame nell’arco di questo anno in questo carcere!) dell’aria e delle salette (le uniche quattro ore che si hanno a disposizione per uscire dalle celle in 20 ore). Leggi tutto “Lettera di Beppe sullo sciopero per il trasferimento e le cure (03.12.2020) [it, en, fr, cz]”

Aggiornamenti sulle ultime udienze del processo contro Beppe (Genova, novembre-dicembre 2020) [it, en, el]

Aggiornamenti sulle ultime udienze del processo contro Beppe (Genova, novembre-dicembre 2020)

— Sull’ultima udienza del processo contro Beppe (Genova, dicembre 2020)

L’udienza si è svolta in modo leggermente migliore rispetto a quella precedente. Leggi tutto “Aggiornamenti sulle ultime udienze del processo contro Beppe (Genova, novembre-dicembre 2020) [it, en, el]”

Operazione Prometeo: sulle udienze preliminari dell’11 e 18 novembre 2020 [it, en, el]

Operazione Prometeo: sulle udienze preliminari dell’11 e 18 novembre 2020

L’11 e il 18 novembre si sono tenute le due udienze facenti parti della più generica udienza preliminare per l’operazione «Prometeo» in cui sono imputati Natascia, Robert e Beppe. Il giudice per l’udienza preliminare di Genova, Claudio Siclari, ha deciso di dividerla in due per far parlare prima l’accusa, impersonata dal pubblico ministero Manotti, e poi la difesa. Leggi tutto “Operazione Prometeo: sulle udienze preliminari dell’11 e 18 novembre 2020 [it, en, el]”

Aggiornamenti sulla repressione anti-anarchica e iniziative solidali (ottobre-novembre 2020)

Qui di seguito una serie di aggiornamenti e testi, pubblicati tra il 22 ottobre e il 6 novembre, sulla repressione anti-anarchica e alcune iniziative solidali.


Operazione «Prometeo». Aggiornamenti su Natascia in sciopero della fame dal 24 ottobre 2020

Natascia terminerà domani (venerdì 6 novembre) lo sciopero della fame iniziato il 24 ottobre come protesta contro il secondo provvedimento di censura da cui è stata colpita e che, complice anche la lentezza e l’irregolarità dei controlli della corrispondenza da parte degli addetti, ha fatto sì che la sua posta – sia quella in entrata che quella in uscita – si accumulasse sulle scrivanie dei censori, nel tentativo di isolarla. Leggi tutto “Aggiornamenti sulla repressione anti-anarchica e iniziative solidali (ottobre-novembre 2020)”

Aggiornamenti dalla sezione AS2 del carcere di Terni (03.11.2020)

Aggiornamenti arrivati oggi, 03.11.2020, dal carcere di Terni

Noi anarchici della sezione AS2 di Terni comunichiamo che il 1° novembre abbiamo finito lo sciopero del carrello in solidarietà con Beppe e Davide e che il 3 novembre cominceremo uno sciopero della spesa e del carrello, fino a che lo riterremo opportuno, in solidarietà alla nostra compagna anarchica Natascia Savio prigioniera nel carcere di Piacenza che il 24 ottobre ha dato inizio a uno sciopero della fame per farsi togliere la censura e sbloccare la corrispondenza. Leggi tutto “Aggiornamenti dalla sezione AS2 del carcere di Terni (03.11.2020)”

Comunicato dell’anarchico sardo Davide Delogu (ottobre 2020)

COMUNICATO DI DAVIDE DELOGU

È un peccato non riuscire a leggere i vostri comunicati. Purtroppo, non potendo scrivere un contributo per la lotta, a causa del muro della censura che blocca, faccio uscire in questi pochi minuti le mie gioiose parole di complicità e tenacia tra noi prigionieri in lotta. Ritengo, infatti, importante la coesione come fattore di crescita della componente rivoluzionaria contro l’attacco del sistema penitenziario nella sua logica di seppellire, controllare e vessare. Una logica che porta avanti con metodi vessatori totalitari e attraverso una politica infame di aggressione con diverse forze autoritarie che agiscono come corpo unico per colpire più forte e per cercare di distruggerci. Contro l’annullamento dell’umano e dei miei principi con la tipologia dell’isolamento nell’isolamento con il 14bis in cui mi trovo, la mia risposta è «guerra». Leggi tutto “Comunicato dell’anarchico sardo Davide Delogu (ottobre 2020)”

Spezziamo l’isolamento. Contro la censura e il blocco della corrispondenza. Manifesto in solidarietà con Natascia, anarchica in sciopero della fame nel carcere di Piacenza

Da questo link è possibile scaricare e stampare il manifesto in formato A3: Spezziamo l’isolamento. Contro la censura e il blocco della corrispondenza.

Un anno, due mesi e 24 giorni. È il tempo che è trascorso dal mio arrivo a Piacenza, tempo pieno di vuoto, tempo speso ad addomesticare tutti i propri sensi, nella sperimentazione di un’autodisciplina che permetta di trasformare alchemicamente lo spreco di una vita in esperienza formativa. […]. Leggi tutto “Spezziamo l’isolamento. Contro la censura e il blocco della corrispondenza. Manifesto in solidarietà con Natascia, anarchica in sciopero della fame nel carcere di Piacenza”

Aggiornamenti sulla repressione anti-anarchica e alcune lettere dalle carceri (ottobre 2020)

Pubblichiamo qui di seguito una serie di aggiornamenti sulla repressione anti-anarchica e tre scritti dalle carceri. Dal 19 ottobre 2020 è in corso uno sciopero del carrello – iniziato da Juan e Nico, anarchici imprigionati nel carcere di Terni – uno sciopero che durerà due settimane, in solidarietà con gli anarchici imprigionati, in particolare con i compagni Davide Delogu e Giuseppe Bruna, che si trovano in gravi situazioni di isolamento, e per la difesa e la propagazione delle pratiche di solidarietà messe sotto accusa nelle operazioni repressive anti-anarchiche.

Inoltre dal 24 ottobre l’anarchica Natascia Savio, imprigionata per l’operazione «Prometeo» dal 21 maggio 2019, inizierà uno sciopero della fame contro la censura della corrispondenza e le condizioni cui è sottoposta nel carcere di Piacenza.

Per gli indirizzi degli anarchici imprigionati nelle carceri dello Stato italiano e nel mondo, assieme ad informazioni sulle operazioni repressive anti-anarchiche, consultare questa pagina: https://malacoda.noblogs.org/anarchici-imprigionati/ Leggi tutto “Aggiornamenti sulla repressione anti-anarchica e alcune lettere dalle carceri (ottobre 2020)”

Campeggio anarchico di discussione. Dal 5 al 9 agosto 2020 a Carrara [it, en]

Campeggio anarchico di discussione. Dal 5 al 9 agosto 2020 a Carrara

Mercoledì 5 agosto

— Dalle ore 10.00: Accoglienza e allestimento campo.

Giovedì 6 agosto

— Ore 10.00, inizio dibattiti: «Ecologismo radicale e coscienza di classe».
— Ore 15.30: «La devastazione capitalistica di un territorio: il caso delle cave di marmo sulle Apuane». Leggi tutto “Campeggio anarchico di discussione. Dal 5 al 9 agosto 2020 a Carrara [it, en]”

Aggiornamenti su alcuni anarchici imprigionati e sulla repressione anti-anarchica (giugno-luglio 2020)

Peppe è stato scarcerato dal carcere di Alessandria

Apprendiamo che il compagno anarchico Giuseppe Sciacca è stato scarcerato. Era stato arrestato il 26 novembre 2019 con l’accusa di «fabbricazione, detenzione e trasporto di materiale esplosivo», perché ritenuto l’artefice dell’invio, nel 2016, di un plico esplosivo alla Ladisa, l’azienda che all’epoca gestiva la mensa nel CPR di Torino. Un episodio già generalmente contestato, insieme ad altri, agli arrestati del 7 febbraio 2019 all’interno dell’operazione «Scintilla» (una nota della questura torinese ha definito l’arresto come un’estensione di questa operazione). Leggi tutto “Aggiornamenti su alcuni anarchici imprigionati e sulla repressione anti-anarchica (giugno-luglio 2020)”

Operazione «Prometeo». L’udienza preliminare è stata spostata al 29 luglio 2020 [it, en]

Operazione «Prometeo». L’udienza preliminare è stata spostata al 29 luglio 2020

L’udienza preliminare del processo per l’operazione «Prometeo», che si doveva tenere il 10 luglio 2020 presso il tribunale di Genova, è stata rinviata al 29 luglio alle ore 10:00. In quella data Beppe e Natascia non saranno presenti fisicamente perché è stata loro imposta la modalità della videoconferenza.

Seguiranno aggiornamenti sugli sviluppi processuali. Leggi tutto “Operazione «Prometeo». L’udienza preliminare è stata spostata al 29 luglio 2020 [it, en]”

Lettera di Beppe dal carcere di Pavia, 4 luglio 2020 [it, en]

Lettera di Beppe dal carcere di Pavia, 4 luglio 2020

Il testo che segue è una lettera dell’anarchico Giuseppe Bruna, imprigionato dal 21 maggio 2019 per l’operazione «Prometeo», attualmente recluso nel carcere di Pavia. Per scrivergli: Giuseppe Bruna, C. C. di Pavia, via Vigentina 85, 27100 Pavia.

Carissimi/e,

spero che questa mia vi trovi bene!

Vi scrivo per segnalarvi una situazione (l’ennesima!) grave che mi sono trovato ad affrontare tra il pomeriggio del 3 luglio e la mezzanotte del 4 luglio! Come sarete a conoscenza sono rinchiuso da circa un anno in una cella da solo nella sezione «protetti» delle galera di Pavia!, ho da sempre rifiutato tale collocazione mettendo in atto varie forme di lotta (sciopero della fame, sciopero dell’aria…). Leggi tutto “Lettera di Beppe dal carcere di Pavia, 4 luglio 2020 [it, en]”

Campeggio anarchico di discussione. Dal 5 al 9 agosto 2020 a Carrara

Campeggio anarchico di discussione. Dal 5 al 9 agosto 2020 a Carrara

Mercoledì 5 agosto

— Dalle ore 10.00: Accoglienza e allestimento campo.

Giovedì 6 agosto

— Ore 10.00, inizio dibattiti: «Ecologismo radicale e coscienza di classe».
— Ore 15.30: «La devastazione capitalistica di un territorio: il caso delle cave di marmo sulle Apuane». Leggi tutto “Campeggio anarchico di discussione. Dal 5 al 9 agosto 2020 a Carrara”

Aggiornamenti sulla situazione degli anarchici Davide Delogu e Giuseppe Bruna [it, en]

Aggiornamenti sulla situazione degli anarchici Davide Delogu e Giuseppe Bruna

Aggiornamento sull’anarchico sardo prigioniero deportato Davide Delogu al 21 maggio (da Sardegna Anarchica):

Dalla telefonata odierna (21 maggio) con Davide apprendiamo che il prigioniero che aveva iniziato con lui la protesta, poiché anche egli ristretto in isolamento da gennaio, ha interrotto. Riportiamo il messaggio di Davide:

«Non continua più lo sciopero per ragioni sue, ma è solidale con me non prendendo il vitto schifoso del carcere. La mia conflittualità è aumentata, aggredendo e sfidando verbalmente, e che venga in cella il comandante Rizzo per darmi spiegazioni! Ma poiché è un grande codardo, delega agli ispettori che vengono a commissionarmi le sue decisioni repressive e anche a loro come con altre guardie malandrine, su mia richiesta  “se hanno il coraggio – gli dico – di aprire la cella e di venire a dirmelo in faccia”, ma scappano via. Infami!». Leggi tutto “Aggiornamenti sulla situazione degli anarchici Davide Delogu e Giuseppe Bruna [it, en]”

“Un coup de dés”. Lettera di Anna, Silvia e Natascia sulla fine dello sciopero della fame nel carcere dell’Aquila

“Un coup de dés”. Lettera di Anna, Silvia e Natascia sulla fine dello sciopero della fame nel carcere dell’Aquila

Che la vita sia una partita a dadi contro il destino lo scrisse un poeta, che agli anarchici piaccia giocare lo sappiamo. Una prima partita l’abbiamo conclusa. Un mese per tastare il terreno ed annusare i confini della gabbia, un mese di sciopero della fame per far capire che siamo materiale difficile da inscatolare.

Al trentesimo giorno sospendiamo con il proposito di tornare con maggior forza. Un primo bilancio positivo è nella solidarietà viva, spontanea, immediata dentro e fuori le carceri, che ha sollevato chiaro e forte il problema. Leggi tutto ““Un coup de dés”. Lettera di Anna, Silvia e Natascia sulla fine dello sciopero della fame nel carcere dell’Aquila”