Il gabinetto nel ghetto

Il gabinetto nel ghetto

Una bella foto ricordo, non c’è che dire. Il 12 maggio al «ghetto» ebraico di Roma c’erano tutti, ma proprio tutti. Cioè non proprio, in piazza non c’era quasi nessuno, giusto qualche decina di galoppini, scudieri, portaborse e fotografi. A dimostrazione che oggi la politica è un gabinetto di generali senza eserciti, o un teatro senza spettatori, se preferite l’analogia con la recita pandemica nazionale. Leggi tutto “Il gabinetto nel ghetto”

Tre giorni di editoria anarchica a Carrara, 25–27 giugno 2021 [it, en]

Tre giorni di editoria anarchica a Carrara, 25–27 giugno 2021

Si comunica che i tre giorni di editoria anarchica inizialmente previsti dal 18 al 20 giugno 2021 a Carrara, si terranno la settimana successiva, dal 25 al 27 giugno. I tre giorni saranno incentrati sull’editoria anarchica, con incontri, dibattiti, presentazioni di libri, giornali e riviste, distribuzione di materiale vario, ecc., e si terranno presso la struttura Blanca Teatro, in via Carriona 70. Leggi tutto “Tre giorni di editoria anarchica a Carrara, 25–27 giugno 2021 [it, en]”

Sentenza del processo di primo grado contro il compagno anarchico Giuseppe Bruna (Genova, 10.05.2021) [it, en]

Sentenza del processo di primo grado contro il compagno anarchico Giuseppe Bruna (Genova, 10.05.2021)

Il 10 maggio è stata emessa la sentenza del processo di primo grado che ha visto imputato il compagno anarchico Giuseppe Bruna con l’accusa di aver collocato un ordigno incendiario contro un ufficio postale a Genova, l’8 giugno 2016. Il compagno è stato condannato a 5 anni di carcere. Leggi tutto “Sentenza del processo di primo grado contro il compagno anarchico Giuseppe Bruna (Genova, 10.05.2021) [it, en]”

Aggiornamenti su Claudio Lavazza: il compagno è stato trasferito in Francia (maggio 2021) [it, en]

Aggiornamenti su Claudio Lavazza: il compagno è stato trasferito in Francia (maggio 2021)

Il compagno anarchico Claudio Lavazza, dopo avere scontato quasi 25 anni nelle carceri dello Stato spagnolo è stato estradato lo scorso fine settimana in Francia dove ha una condanna pendente di 10 anni di reclusione (è in corso il procedimento di cumulo delle pene che stabilirà l’effettivo periodo che ancora gli resta da scontare). Leggi tutto “Aggiornamenti su Claudio Lavazza: il compagno è stato trasferito in Francia (maggio 2021) [it, en]”

Iran: la chimera nucleare contro il grande satana. Dibattito sul nucleare iraniano e le politiche di guerra di Biden (Spoleto, 17.05.2021) [it, en]

Iran: la chimera nucleare contro il «grande satana»
Dibattito sul nucleare iraniano e le politiche di guerra di Biden

Come anarchici, come internazionalisti, come nemici dell’energia nucleare, non abbiamo nessuna simpatia per il regime iraniano e i suoi progetti di morte. Consapevoli che quella atomica sia un’energia che lo Stato può permettersi dal momento in cui si percepisce come potenza industriale avanzata e con proiezioni imperialistiche. Con lo stesso spirito internazionalista, allo stesso tempo, non ci nascondiamo che per molti versi l’Iran possa diventare l’obiettivo ideale per gli appetiti bellici della nuova America di Biden e Harris. Tanto per ragioni materiali che ideologiche. Leggi tutto “Iran: la chimera nucleare contro il grande satana. Dibattito sul nucleare iraniano e le politiche di guerra di Biden (Spoleto, 17.05.2021) [it, en]”

Senza vittimismi. Due parole sul Primo Maggio a Berlino [it, en, de]

Senza vittimismi. Due parole sul Primo Maggio a Berlino

Il 1 Maggio, ieri baleno di rivolte ammonitrici, è oggi l’idillio volgare delle sieste consacrate dal beneplacito padronale, delle chiacchiere bolse, delle baldorie rosse ignobili e sguaiate, mentre intorno, intorno ghignano le iene, si organizzano più esose le rapine, si medita più atroce l’ecatombe degli indocili […].
Fare che sul maggio svogliato e festaiolo dell’oggi spunti l’aurora fiammante del 1 Maggio del domani, e s’accenda alle sue fiamme corrusche la rivolta d’ogni giorno a tutti i gioghi della tirannide e dello sfruttamento.
— “Cronaca Sovversiva”, 2 maggio 1914. Leggi tutto “Senza vittimismi. Due parole sul Primo Maggio a Berlino [it, en, de]”

Aggiornamenti sullo sciopero della fame dell’anarchico sardo prigioniero deportato Davide Delogu (04.05.2021) [it, en]

Aggiornamenti sullo sciopero della fame dell’anarchico sardo prigioniero deportato Davide Delogu (04.05.2021)

Davide ci comunica di aver interrotto lo sciopero della fame perché la direzione ha disposto la fine dell’isolamento e il trasferimento in una cella singola nella sezione dei comuni. Inoltre disporrà nuovamente delle chiamate e delle videochiamate.

Sardegna Anarchica Leggi tutto “Aggiornamenti sullo sciopero della fame dell’anarchico sardo prigioniero deportato Davide Delogu (04.05.2021) [it, en]”

Un’altra richiesta di sorveglianza speciale a Genova (aprile 2021) [it, en]

Un’altra richiesta di sorveglianza speciale a Genova

Il 20 aprile 2021 è stata notificata una nuova richiesta di sorveglianza speciale ad una compagna genovese, a distanza di soli tre mesi dall’applicazione di quella richiesta precedentemente per un’altra compagna. L’impianto accusatorio è ben chiaro: il pubblico ministero Federico Manotti, seguendo le linee guida della Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, orchestra anche a Genova la “solita” indagine sulla falsariga di altre sul territorio nazionale, cercando di sfruttare la suggestione di un presunto reato associativo già più volte rigettato dallo stesso tribunale per la sua palese inconsistenza. Leggi tutto “Un’altra richiesta di sorveglianza speciale a Genova (aprile 2021) [it, en]”

Scritto di Alfredo Cospito dal carcere di Ferrara: Un contributo riguardo la “Proposta per un nuovo manifesto anarchico” [it, en, fr]

Un contributo riguardo la “Proposta per un nuovo manifesto anarchico”

Premetto che vivendo in una “bolla” (una sezione di alta sicurezza) solo oggi, ad aprile 2021, ho ricevuto le “Riflessioni in merito al substrato anarchico contemporaneo informale, insurrezionale e internazionalista. Per un nuovo manifesto anarchico”, scritto nel lontano febbraio–aprile 2020. Leggi tutto “Scritto di Alfredo Cospito dal carcere di Ferrara: Un contributo riguardo la “Proposta per un nuovo manifesto anarchico” [it, en, fr]”

Manifesto anarchico contro l’Unità Nazionale: “Non siamo tutti sulla stessa barca”

Non siamo tutti sulla stessa barca

Chi da un anno è prigioniero nel suo monolocale non è sulla stessa barca di chi vive in una villa

Chi è stato massacrato nelle carceri non è sulla stessa barca dei suoi aguzzini

Chi continua ad ammalarsi sul lavoro non è sulla stessa barca di chi si continua ad arricchire

Chi agisce, attacca, si ribella non sarà mai sulla stessa barca con sbirri, spie e infami

CONTRO L’UNITÀ NAZIONALE, PER LA GUERRA SOCIALE Leggi tutto “Manifesto anarchico contro l’Unità Nazionale: “Non siamo tutti sulla stessa barca””

Intervention d’Alfredo Cospito au débat sur la lutte contre le nucléaire, lors de la rencontre « Vous lui donnez vingt ans, nous lui donnons la parole » (Italie)

IT: Intervento di Alfredo Cospito al dibattito sulla lotta contro il nucleare per l’iniziativa “Voi gli date vent’anni, noi gli diamo la parola” + EN: Speech of Alfredo Cospito at the debate on the anti-nuclear struggle held during the initiative “You give him twenty years, we give him the word” + EL: Τοποθέτηση του Alfredo Cospito στη συζήτηση για των αγώνα ενάντια στα πυρηνικά.

Intervention au débat sur la lutte contre le nucléaire, lors de la rencontre « Vous lui donnez vingt ans, nous lui donnons la parole »

Ce texte est l’intervention de l’anarchiste emprisonné Alfredo Cospito, à l’occasion du débat sur la lutte contre le nucléaire, qui a eu lieu lors de la rencontre « Vous lui donnez vingt ans, nous lui donnons la parole », au Circolaccio Anarchico, à Spoleto (Italie), le 20 mars 2021. Leggi tutto “Intervention d’Alfredo Cospito au débat sur la lutte contre le nucléaire, lors de la rencontre « Vous lui donnez vingt ans, nous lui donnons la parole » (Italie)”

Sentenza del processo contro Vaggelis Stathopoulos, Dimitris Chatzivasileiadis e D. M. (Atene, Grecia, 23.04.2021) [it, en]

Sentenza del processo contro Vaggelis Stathopoulos, Dimitris Chatzivasileiadis e D. M. (Atene, Grecia, 23.04.2021)

Venerdì 23 aprile 2021, presso il tribunale di Loukareos ad Atene, è stata emessa la sentenza contro gli anarchici Vaggelis Stathopoulos (imprigionato) e Dimitris Chatzivasileiadis (in clandestinità da ottobre 2019) e contro il terzo imputato, D. M. Il processo ha fatto seguito all’operazione repressiva dell’8−9 novembre 2019 ad Atene. Gli imputati sono stati accusati a vario titolo di una rapina a mano armata in un’agenzia di scommesse, in cui rimase accidentalmente ferito il compagno Dimitris Chatzivasileiadis (21 ottobre 2019), del possesso di un deposito di armi e di partecipazione all’Organizzazione di Autodifesa Rivoluzionaria [Οργανισμός Επαναστατικής Αυτοάμυνας, OEA]. Leggi tutto “Sentenza del processo contro Vaggelis Stathopoulos, Dimitris Chatzivasileiadis e D. M. (Atene, Grecia, 23.04.2021) [it, en]”

Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia dal carcere di Santa Maria Capua Vetere (aprile 2021) [it, en]

Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia dal carcere di Santa Maria Capua Vetere (aprile 2021)

Lo scorso 13 marzo Natascia è stata trasferita dalla sezione AS3 del carcere di Piacenza a quella del carcere di Santa Maria Capua Vetere. L’avvocato è stato avvertito dal carcere di arrivo. Dopo una decina di giorni di isolamento per quarantena, è stata trasferita in sezione in una cella che le stesse guardie chiamano “cubicolo”: una cella singola dove invece sono rinchiuse due persone, che con l’arrivo di Natascia sono diventate tre. A quanto pare, nel carcere di Santa Maria Capua Vetere il sovraffollamento è cronico. Leggi tutto “Operazione Prometeo: aggiornamenti su Natascia dal carcere di Santa Maria Capua Vetere (aprile 2021) [it, en]”

Lisa Dorfer ha ottenuto la scarcerazione condizionale (Spagna, 19.04.2021) [it, en, es]

Lisa Dorfer ha ottenuto la scarcerazione condizionale (Spagna, 19.04.2021)

La nostra compagna Lisa è stata arrestata il 13 aprile 2016, con l’accusa di aver rapinato una banca ad Aachen, in Germania. Nel giugno 2017 è stata condannata a 7 anni e 6 mesi di prigione. Dopo aver scontato la prima parte della pena in Germania, nel dicembre 2018 è stata estradata a Madrid e poi in Catalogna (nella prigione Brians I) per i suoi legami famigliari. Leggi tutto “Lisa Dorfer ha ottenuto la scarcerazione condizionale (Spagna, 19.04.2021) [it, en, es]”

Testo di Pola Roupa e Nikos Maziotis, compagni imprigionati di Lotta Rivoluzionaria, in solidarietà con i compagni in sciopero della fame nelle carceri cilene (Grecia, 19.04.2021) [it, en]

Testo di Pola Roupa e Nikos Maziotis, compagni imprigionati di Lotta Rivoluzionaria, in solidarietà con i compagni in sciopero della fame nelle carceri cilene (Grecia, 19.04.2021)

19 aprile 2021

Esprimiamo la nostra solidarietà ai compagni incarcerati in Cile che dal 22 marzo 2021 hanno iniziato una mobilitazione con le caratteristiche di uno sciopero della fame a tempo indeterminato, esigendo la scarcerazione degli anarchici imprigionati, dei prigionieri reclusi per azioni sovversive, di quelli incarcerati a seguito della rivolta del 2019 così come dei prigionieri per la lotta di liberazione Mapuche. Leggi tutto “Testo di Pola Roupa e Nikos Maziotis, compagni imprigionati di Lotta Rivoluzionaria, in solidarietà con i compagni in sciopero della fame nelle carceri cilene (Grecia, 19.04.2021) [it, en]”

MalAradio Berlin: high frequency hate! [en, it, de]

MalAradio Berlin: high frequency hate!

In one of Berlin’s squares where gentrification and repression are no longer a river in flood but rampant water, in the tide that destroys the shores of a historic neighborhood, lived and conquered with sweat, gasoline and barricades, the new puppets, the admirals of respectability and normalization, make their way sailing on shiny ships. At their passage the waters are stained with blood and protected by their domesticated thugs, they fill the overflowing flesh under their vests and swell the pockets of the real estate sharks. They build new islands made of large windows, lofts, luxury buildings, organic and minimal fake-craft stores, architectural monsters that house the offices of the newest start-up. Leggi tutto “MalAradio Berlin: high frequency hate! [en, it, de]”

Solidarietà con i compagni imprigionati in Cile. Contributo alla solidarietà internazionale dall’occupazione Utopia A.D. di Komotini (Grecia, aprile 2021) [it, en, el]

Solidarietà con i compagni imprigionati in Cile

Recentemente si è concluso lo sciopero della fame (e per un periodo anche della sete) del prigioniero politico Dimitris Koufondinas, che a seguito dell’entrata in vigore di una legge vendicativa riguardante i prigionieri politici di lungo corso ha perso il diritto a scontare la condanna nelle carceri rurali. Il seguito è ben noto, con il governo che si rifiuta di applicare la sua stessa legge e Dimitris Koufondinas che intraprende uno sciopero della fame durato numerosi giorni, esigendo il proprio ritorno al carcere di Korydallos come previsto dalla legge stessa. Leggi tutto “Solidarietà con i compagni imprigionati in Cile. Contributo alla solidarietà internazionale dall’occupazione Utopia A.D. di Komotini (Grecia, aprile 2021) [it, en, el]”

Sulla manifestazione del 21 aprile in solidarietà con l’anarchico Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, 21.04.2021) [it, en]

Sulla manifestazione del 21 aprile in solidarietà con l’anarchico Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, 21.04.2021)

Mercoledì 21 aprile 2021 si sono tenuti un incontro e una marcia di solidarietà con l’anarchico Vaggelis Stathopoulos in vista della pronuncia del tribunale prevista per venerdì 23 aprile. Leggi tutto “Sulla manifestazione del 21 aprile in solidarietà con l’anarchico Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, 21.04.2021) [it, en]”

Kommuniqué des 325 Kollektivs zum repressiven Angriff auf die internationale Counter-Information

IT: Comunicato di 325 sull’attacco repressivo alla controinformazione internazionale (Regno Unito) + EN: Communique from 325 Collective on the Repressive Attack upon International Counter-Information (UK).

Kommuniqué des 325 Kollektivs zum repressiven Angriff auf die internationale Counter-Information

Am 29.03.21 führte die niederländische Polizei eine Razzia in dem Datenzentrum durch, in dem sich der nostate.net Server befindet, und beschlagnahmte den Server selbst als Teil strafrechtlicher Ermittlungen wegen „Terrorismus“. Nostate.net ist ein Kollektiv, das eine Plattform für internationale Bewegungs-Webseiten von Solidaritätsgruppen für Gefangene, mehrere Kampagnen-Kollektive, Anti-Gipfel-Seiten und internationale Counter-Informationen zur Verfügung stellte. Zu den wichtigen Seiten, die nostate.net als Plattform nutzten und die von diesem repressiven Angriff der niederländischen Polizei betroffen sind, gehören Anarchist Black Cross Berlin, Montreal Counter-Info, Northshore Counter-Info, Act For Freedom Now! (jetzt reaktiviert auf noblogs.org) und 325. Leggi tutto “Kommuniqué des 325 Kollektivs zum repressiven Angriff auf die internationale Counter-Information”

Segnali di fumo primaverili (Francia) [it, fr]

SEGNALI DI FUMO PRIMAVERILI

Il prossimo 19 maggio, dopo un’incarcerazione preventiva di otto mesi nella prigione di Nancy, i servi dello Stato processeranno l’anarchico B. per l’incendio di due ripetitori durante il primo lockdown. Se è ben noto che la solidarietà è l’attacco, ecco una buona occasione per non lasciare questo compagno solo di fronte alle merde in toga, continuando l’urgente opera di demolizione del vecchio mondo… Leggi tutto “Segnali di fumo primaverili (Francia) [it, fr]”

Das Buch auf italienisch “Quale internazionale?” (“Welche Internationale?”) Herausgegeben von Alfredo Cospito, zusammen mit vielen anderen, wurde veröffentlicht [de, es, en, fr, it]

Das Buch auf italienisch “Quale internazionale?” (“Welche Internationale?”) Herausgegeben von Alfredo Cospito, zusammen mit vielen anderen, wurde veröffentlicht

Endlich liegt Quale internazionale? vor, etwas mehr als ein Jahr nach der Veröffentlichung des dritten Teils des gleichnamigen Interviews mit dem inhaftierten Genossen Alfredo Cospito in der anarchistischen Zeitung “Vetriolo”. Dieses von Alfredo selbst und anderen Redakteursgenossen der Zeitung herausgegebene Buch, ist der Ausdruck eines leidenschaftlichen Weges der Vertiefung und der Analyse und gleichzeitig ein kogintiver und historischer Beitrag zum Anarchismus. Ein Band, von dem wir hoffen, dass er eine lebendige Einbeziehung in die anarchistischen Ideen findet und die Aufmerksamkeit derjenigen weckt, die die Zerstörung dieser an der Autorität hängenden Welt am Herzen liegt. Leggi tutto “Das Buch auf italienisch “Quale internazionale?” (“Welche Internationale?”) Herausgegeben von Alfredo Cospito, zusammen mit vielen anderen, wurde veröffentlicht [de, es, en, fr, it]”

Comunicato di 325 sull’attacco repressivo alla controinformazione internazionale (Regno Unito) [it, en]

DE: Kommuniqué des 325 Kollektivs zum repressiven Angriff auf die internationale Counter-Information.

Comunicato di 325 sull’attacco repressivo alla controinformazione internazionale (Regno Unito)

Il 29 marzo 2021 la polizia olandese ha fatto irruzione nel centro dati che ospita il server nostate.net, sequestrando il server stesso come parte di un’indagine per “terrorismo”. Nostate.net è un collettivo che forniva una piattaforma per siti web a movimenti internazionali come gruppi di solidarietà con i prigionieri, collettivi che portano avanti molteplici campagne, iniziative contro i Summit e controinformazione internazionale. Alcuni dei siti più importanti che usavano nostate.net e che sono stati presi di mira da questo attacco repressivo della polizia olandese sono: Anarchist Black Cross di Berlino, Montreal Counter-Info, Northshore Counter-Info, Act For Freedom Now! (ora riattivato su noblogs.org) e 325. Leggi tutto “Comunicato di 325 sull’attacco repressivo alla controinformazione internazionale (Regno Unito) [it, en]”

A proposito del libro “Anti-Tech Revolution: Come e Perché” di Theodore J. Kaczynski

A proposito del libro “Anti-Tech Revolution: Come e Perché” di Theodore J. Kaczynski

T. J. Kaczynski
Anti-Tech Revolution: Come e Perché
Editziones Sa Kàvuna, Sardegna, gennaio 2021. Prima edizione in lingua italiana.
Una copia: 12,00 euro. Per la distribuzione, a richieste di almeno cinque copie: 8,00 euro.
Per richieste di copie rivolgersi a editzionessakavuna@yahoo.com

«Distruggere la civilizzazione significa distruggere noi stessi, così come ci conosciamo».

Anti-Tech Revolution racchiude le ultime analisi e prospettive che l’autore John Theodore Kaczynski – noto come Unabomber, ha maturato tra il 2013 ed il 2016 in un carcere di massima sicurezza del Colorado, dove si trova rinchiuso dal ’96 per una condanna di quattro ergastoli comminatogli dall’organizzazione criminale che incarna il governo degli Stati Uniti. Leggi tutto “A proposito del libro “Anti-Tech Revolution: Come e Perché” di Theodore J. Kaczynski”

Nuova indagine per 280 in relazione all’attacco contro la caserma dei carabinieri di Bologna (aprile 2021) [it, en]

Nuova indagine per 280 in relazione all’attacco contro la caserma dei carabinieri di Bologna

Nei primi giorni di aprile i carabinieri hanno notificato a Robert, già a processo per l’operazione Prometeo, un avviso di garanzia per l’articolo 280 (attentato con finalità di terrorismo) con annessa la richiesta di accertamenti irripetibili urgenti da svolgersi in data 13 aprile 2021 presso la sede dei RIS di Parma sui materiali repertati in data 27 e 28 novembre 2016 nelle aree prossime alla stazione carabinieri di Bologna–Corticella. Leggi tutto “Nuova indagine per 280 in relazione all’attacco contro la caserma dei carabinieri di Bologna (aprile 2021) [it, en]”

Testo dell’anarchica Dimitra Valavani sul processo per il prelievo forzato del DNA (Atene, Grecia, aprile 2021) [it, en]

Il processo per il prelievo forzato del mio campione di DNA da parte della polizia

Durante l’ultimo anno, l’opinione pubblica è stata raggiunta da sempre più racconti riguardanti momenti circoscritti di un fenomeno costante che è vecchio come l’esistenza dello Stato e dell’autorità. Il fenomeno della brutalità della polizia. Leggi tutto “Testo dell’anarchica Dimitra Valavani sul processo per il prelievo forzato del DNA (Atene, Grecia, aprile 2021) [it, en]”

Tre giorni di editoria anarchica a Carrara, 18–20 giugno 2021 [it, en]

Bea la visionaria, “Punk laurea”, 2015.

Tre giorni di editoria anarchica a Carrara, 18–20 giugno 2021

L’INIZIATIVA È STATA SPOSTATA AI GIORNI 25–27 GIUGNO

Si comunica che dal 18 al 20 giugno 2021 a Carrara, presso la struttura Blanca Teatro, in via Carriona 70, si terrà una tre giorni sull’editoria anarchica, con incontri, dibattiti, presentazioni di libri, giornali e riviste, distribuzione di materiale vario, ecc.

Nelle prossime settimane verrà diffuso il manifestino contenente il programma completo dell’iniziativa.

Per contatti e informazioni scrivere a: campoanarchicocarrara@canaglie.net Leggi tutto “Tre giorni di editoria anarchica a Carrara, 18–20 giugno 2021 [it, en]”

È stato pubblicato il libro “Quale internazionale?” di Alfredo Cospito e molti altri

È stato pubblicato il libro “Quale internazionale?” di Alfredo Cospito e molti altri

È finalmente disponibile Quale internazionale?, che viene dato alle stampe poco più di un anno dopo la pubblicazione della terza parte dell’omonima intervista con il compagno imprigionato Alfredo Cospito all’interno del giornale anarchico “Vetriolo”. Questo libretto, curato da Alfredo stesso e dagli altri compagni redattori del giornale, è espressione di un appassionato percorso di approfondimento e analisi e allo stesso tempo un contributo conoscitivo e storico per l’anarchismo, un volume che auspichiamo possa implicare un vivo coinvolgimento con le idee anarchiche, richiamando l’attenzione di quanti hanno a cuore la distruzione di questo mondo imperniato sull’autorità. Leggi tutto “È stato pubblicato il libro “Quale internazionale?” di Alfredo Cospito e molti altri”

Quale internazionale? Letture e dibattito internazionalista (Spoleto, 10.04.2021)

Quale internazionale? Letture e dibattito internazionalista

Sabato 10 aprile 2021

● Ore 17:00 – Letture e dibattito internazionalista a partire dal libro Quale internazionale? di Alfredo Cospito e molti altri…

● Ore 20:00 – Cena.

«La teoria per essere efficace deve nascere dalla prassi, non il contrario. Solo scontrandosi armi in pugno con il sistema possiamo costruire l’azione che ci permetterà di dotarci di quegli strumenti “organizzativi”, “informali” che ci consentiranno di contribuire in maniera forte a quella internazionale di cui sentiamo tanto il bisogno. Noi anarchici questa internazionale ce l’abbiamo nel sangue».

Circolaccio Anarchico, viale della repubblica 1/A, Spoleto. Leggi tutto “Quale internazionale? Letture e dibattito internazionalista (Spoleto, 10.04.2021)”

Agitazione e propaganda in solidarietà con i prigionieri e le prigioniere sovversivi, anarchici e della rivolta in sciopero della fame (Santiago del Cile, 23.03.2021) [it, es]

Agitazione e propaganda in solidarietà con i prigionieri e le prigioniere sovversivi, anarchici e della rivolta in sciopero della fame. Un appello a moltiplicare i gesti di complicità a due giorni dall’inizio dello sciopero (Santiago del Cile, 23.03.2021)

I

Il 22 marzo 2021 i/le compagni/e Mónica Caballero, Francisco Solar, Joaquin García, Juan Flores, Marcelo Villaroel, Pablo Bahamondes, Jose Ignacio Duran, Tomas Gonzales e Gonzalo Farias, hanno iniziato uno sciopero della fame in diverse carceri della regione metropolitana di Santiago (Carcere di Alta Sicurezza, Carcere per la detenzione preventiva di San Miguel, sezione di massima sicurezza del CAS e Santiago 1) in solidarietà con i/le prigionieri/e sovversivi/e aventi condanne di lunga durata e per l’abrogazione dell’articolo 9 e il ripristino dell’articolo 1 del decreto legge 321. Leggi tutto “Agitazione e propaganda in solidarietà con i prigionieri e le prigioniere sovversivi, anarchici e della rivolta in sciopero della fame (Santiago del Cile, 23.03.2021) [it, es]”

Comunicato di Pablo Bahamondes Ortiz, prigioniero sovversivo in sciopero della fame nel carcere di “Santiago 1” (Cile, 29.03.2021) [it, es]

Comunicato di Pablo Bahamondes Ortiz, prigioniero sovversivo in sciopero della fame nel carcere di “Santiago 1” (Cile, 29.03.2021)

In giorni come questo sono molti i fratelli e le sorelle che mi tornano alla memoria… il tempo è passato, ma in ogni momento della mia vita sono sempre presenti nel mio essere, raccogliendo tutta l’esperienza e la saggezza dei loro passi. Leggi tutto “Comunicato di Pablo Bahamondes Ortiz, prigioniero sovversivo in sciopero della fame nel carcere di “Santiago 1” (Cile, 29.03.2021) [it, es]”

Aggiornamenti sull’anarchico sardo prigioniero deportato Davide Delogu (aprile 2021) [it, en]

Aggiornamenti sull’anarchico sardo prigioniero deportato Davide Delogu (aprile 2021)

Apprendiamo che Davide si trova ancora in isolamento dal suo trasferimento a Vibo Valentia, inoltre ci comunica che in questo carcere i libri possono essere spediti solo tramite pacco e non come posta ordinaria. Questione problematica per la questione del peso totale dei pacchi che gli possiamo spedire mensilmente. Leggi tutto “Aggiornamenti sull’anarchico sardo prigioniero deportato Davide Delogu (aprile 2021) [it, en]”

Leonardo Landi è stato scarcerato dal carcere di Sollicciano (25.03.2021) [it, en]

Leonardo Landi è stato scarcerato dal carcere di Sollicciano (25.03.2021)

Ogni tanto una buona notizia: ieri, 25 marzo, il nostro compagno Leonardo Landi è uscito dal carcere di Sollicciano (Firenze) per fine pena. Lo riabbracciamo con affetto, e con immutata rabbia contro tutte le galere! Leggi tutto “Leonardo Landi è stato scarcerato dal carcere di Sollicciano (25.03.2021) [it, en]”

Comunicato sull’inizio dello sciopero della fame nelle carceri cilene (Cile, 22.03.2021)

COMUNICATO PUBBLICO SULL’INIZIO DELLO SCIOPERO DELLA FAME DA PARTE DI COMPAGNI E COMPAGNE ANARCHICI E SOVVERSIVI

Ai popoli, agli individui, alle comunità e territori in lotta e resistenza.
A coloro che si ribellano a questo presente di oppressione e miseria.
Alle nostre bande, famiglie, amici, complici, compagni e amori in tutto il mondo.
A tutti/e! Leggi tutto “Comunicato sull’inizio dello sciopero della fame nelle carceri cilene (Cile, 22.03.2021)”

Aggiornamento sul processo contro i compagni Dimitris Chatzivasileiadis e Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, marzo 2021) [it, en, fr, el]

Aggiornamento sul processo contro i compagni Dimitris Chatzivasileiadis e Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, marzo 2021)

Il 17 marzo 2021 è iniziato il processo per l’indagine riguardante l’esproprio di un’agenzia della compagnia di scommese sportive OPAP nel quartiere di Cholargos ad Atene, durante il quale è rimasto ferito il compagno Dimitris Chatzivasileiadis (21 ottobre 2019), e le armi che sono state rinvenute successivamente dalle forze di polizia (8–9 novembre 2019). Gli accusati sono Dimitris Chatzivasileiadis, che viene processato in contumacia, poiché si sta sottraendo agli intensi sforzi atti a catturarlo, il compagno Vaggelis Stathopoulos, che si trova in carcerazione preventiva da novembre 2019, e un’altra persona. Leggi tutto “Aggiornamento sul processo contro i compagni Dimitris Chatzivasileiadis e Vaggelis Stathopoulos (Atene, Grecia, marzo 2021) [it, en, fr, el]”

L’affare Covid. Tra Emergenza spettacolare ed epidemia dolosa

Pubblichiamo un lungo articolo di analisi sull’epidemia di Covid-19 comparso nel sito internet Il Rovescio. Qui di seguito due collegamenti dove poter scaricare il testo in formato pdf.

Testo in pdf: L’affare Covid | Testo in formato opuscolo in pdf: L’affare Covid | Per considerazioni e contatti: laffarecovid@logorroici.org

L’AFFARE COVID
Tra Emergenza spettacolare ed epidemia dolosa

Nelle repubbliche [dell’antichità] le cagioni degli avvenimenti erano appresso a poco manifeste, si pubblicavano le orazioni che aveano indotto il popolo o il consiglio a venire in quella tal deliberazione, le ambascerie si eseguivano in pubblico, ec. e poi dovendosi tutto fare colla moltitudine le parole e le azioni erano palesi, ed essendoci molti di egual potere, ciascuno era intento a scoprire i motivi e i fini dell’altro e tutto si divulgava. […] Ma ora che il potere è ridotto in pochissimi, si vedono gli avvenimenti e non si sanno i motivi, e il mondo è come quelle macchine che si muovono per molle occulte, o quelle statue fatte camminare da persone nascostevi dentro. E il mondo umano è diventato come il naturale, bisogna studiare gli avvenimenti come si studiano i fenomeni, e immaginare le forze motrici andando tastoni come i fisici.
Giacomo Leopardi, Zibaldone (120), 11 giugno 1820 Leggi tutto “L’affare Covid. Tra Emergenza spettacolare ed epidemia dolosa”

Caos per il Meute [it, de, en]

Caos per il Meute

Noi, come Interkiezionale, facciamo appello a tutte le persone solidali e amanti della libertà per portare Berlino in tumulto il 25 marzo e oltre, contro lo sfratto della Kiezkneipe Meuterei.

Il pub-collettivo Meuterei è stato per dieci anni uno spazio di scambio, connessione e solidarietà sulla Reichenberger Straße. Questi luoghi vengono sempre più spinti fuori dalla città. Con lo sgombero del Syndikat e del Liebig34, abbiamo dovuto dare un doloroso addio a due spazi autonomi e dopo questo tentativo di sfratto del Meuterei, seguiranno molti altri attacchi ai nostri progetti. Leggi tutto “Caos per il Meute [it, de, en]”

Intervento di Alfredo Cospito al dibattito sulla lotta contro il nucleare per l’iniziativa “Voi gli date vent’anni, noi gli diamo la parola” [it, en, el]

Intervento al dibattito sulla lotta contro il nucleare per l’iniziativa “Voi gli date vent’anni, noi gli diamo la parola”

Il testo che segue è l’intervento dell’anarchico imprigionato Alfredo Cospito al dibattito sulla lotta contro il nucleare tenutosi durante l’iniziativa “Voi gli date vent’anni, noi gli diamo la parola”, presso il Circolaccio Anarchico di Spoleto il 20 marzo 2021.

Dopo la visione di questo film sulla tragedia di Chernobyl mi è stato chiesto di fare un intervento.

Cosa dire?

Gli ultimi nove anni della mia vita li ho passati chiuso in una cella perché assieme ad un mio compagno ho sparato ad uno dei maggiori responsabili del nucleare in Italia all’epoca. Lo abbiamo fatto perché non volevamo capitasse qui da noi quello che avete visto accadere in questo film. Molto semplicistica come motivazione, ma è andata proprio così. Leggi tutto “Intervento di Alfredo Cospito al dibattito sulla lotta contro il nucleare per l’iniziativa “Voi gli date vent’anni, noi gli diamo la parola” [it, en, el]”

Claudio Lavazza è stato trasferito nel carcere di Nanclares de la Oca (marzo 2021) [it, en]

Claudio Lavazza è stato trasferito nel carcere di Nanclares de la Oca (marzo 2021)

Da qualche giorno Claudio Lavazza è stato trasferito nel carcere di Nanclares de la Oca (nei Paesi Baschi). Per ora, secondo le abituali prescrizioni anti Covid, si trova in isolamento post trasferimento, quindi ancora non si può sapere a quale sezione (modulo) verrà assegnato. Leggi tutto “Claudio Lavazza è stato trasferito nel carcere di Nanclares de la Oca (marzo 2021) [it, en]”

La solidarietà è l’argine su cui si infrangerà la repressione statale. Inizia il processo contro Vaggelis Stathopoulos per l’operazione repressiva dell’8 novembre 2019 (Atene, Grecia, 17.03.2021) [it, en, el]

RADUNO DI SOLIDARIETÀ IL 17 MARZO 2021 ALLE ORE 9:00 ALLA CORTE D’APPELLO DI LOUKAREOS AD ATENE

NESSUNO RESTA SOLO NELLE MANI DELLO STATO

Il processo all’anarchico Vaggelis Stathopoulos inizia oggi, mercoledì 17 marzo 2021, alle 09:00, presso la corte d’appello di Loukareos, ad Atene.

La solidarietà è l’argine su cui si infrangerà la repressione statale

L’indagine si basa sull’esproprio di un’agenzia OPAP [impresa di scommesse e giochi d’azzardo], dove secondo la polizia una delle due persone che hanno partecipato è rimasta ferita, e sul ritrovamento, avvenuto nel corso delle indagini, di armi che sono state attribuite all’Organizzazione di Autodifesa Rivoluzionaria [Οργανισμός Επαναστατικής Αυτοάμυνας, OEA]. Leggi tutto “La solidarietà è l’argine su cui si infrangerà la repressione statale. Inizia il processo contro Vaggelis Stathopoulos per l’operazione repressiva dell’8 novembre 2019 (Atene, Grecia, 17.03.2021) [it, en, el]”

Operazione Bialystok: scarcerazione per Flavia, Roberto, Nico e Francesca (12-15 marzo 2021) [it, en]

Operazione Bialystok: scarcerazione per Flavia, Roberto, Nico e Francesca (12-15 marzo 2021)

Venerdi 12 marzo 2021, a nove mesi dagli arresti dell’operazione Bialystok, sono statx liberatx Flavia, Robi e Nico con obbligo di dimora e rientro notturno (in seguito all’istanza fatta ai giudici in corte d’assise il 25 febbraio). Leggi tutto “Operazione Bialystok: scarcerazione per Flavia, Roberto, Nico e Francesca (12-15 marzo 2021) [it, en]”

Operazione Prometeo: Natascia è stata trasferita dal carcere di Piacenza a quello di Santa Maria Capua Vetere (15.03.2021) [it, en]

Operazione Prometeo: Natascia è stata trasferita dal carcere di Piacenza a quello di Santa Maria Capua Vetere (15.03.2021)

Apprendiamo che Natascia – anarchica arrestata il 21 maggio 2019 per l’operazione «Prometeo» – è stata trasferita dal carcere di Piacenza a quello di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. Seguiranno ulteriori aggiornamenti. Leggi tutto “Operazione Prometeo: Natascia è stata trasferita dal carcere di Piacenza a quello di Santa Maria Capua Vetere (15.03.2021) [it, en]”

Voi gli date vent’anni, noi gli diamo la parola. Cineforum e dibattito sul nucleare (Spoleto, 20–21 marzo 2021) [it, en]

VOI GLI DATE VENT’ANNI, NOI GLI DIAMO LA PAROLA
Cineforum e dibattito sul nucleare

Sabato 20 marzo

• Ore 16:00 — Chernobyl cineforum. Proiezione delle prime due puntate della serie “Chernobyl”, di Johan Renck.

• Ore 18:00 — Dibattito sulla lotta contro il nucleare a partire da un intervento di Alfredo Cospito. Leggi tutto “Voi gli date vent’anni, noi gli diamo la parola. Cineforum e dibattito sul nucleare (Spoleto, 20–21 marzo 2021) [it, en]”

Con il cuore e con la mente ci sono anche io, in mezzo a voi. Dichiarazione di Dimitris Koufondinas (Grecia, 14.03.2021) [it, en, fr, el]

Con il cuore e con la mente ci sono anche io, in mezzo a voi
Dichiarazione di Dimitris Koufondinas

La solidarietà è la condizione vitale che ci unisce nelle lotte.

Ringrazio gli amici e i compagni che sono stati solidali. Ringrazio tutte le persone per il loro sostegno, che non è stato il sostegno ad una persona, ma ad un momento di lotta contro un potere disumano. Leggi tutto “Con il cuore e con la mente ci sono anche io, in mezzo a voi. Dichiarazione di Dimitris Koufondinas (Grecia, 14.03.2021) [it, en, fr, el]”

Lo Stato sta uccidendo Dimitris Koufondinas per regolamentare la barbarie (Grecia, 12.03.2021) [it, en, el]

Lo Stato sta uccidendo Dimitris Koufondinas per regolamentare la barbarie (Grecia, 12.03.2021)

Lo Stato sta uccidendo Dimitris Koufondinas (contraddicendo anche le sue stesse leggi), per regolamentare la barbarie

Il proposito da parte dello Stato di uccidere il guerrigliero urbano comunista Dimitris Koufondinas in sciopero della fame si protrae da più di 60 giorni, con il governo di Néa Dimokratía che rifiuta con ostentazione e vendicatività di applicare la legge che ha approvato e di trasferirlo così nel carcere di Korydallos. Leggi tutto “Lo Stato sta uccidendo Dimitris Koufondinas per regolamentare la barbarie (Grecia, 12.03.2021) [it, en, el]”

Aggiornamento sul Rigaer94 (Berlino, Germania, 11.03.2021) [it, en, de]

Aggiornamento sul Rigaer94 (Berlino, Germania, 11.03.2021)

L’operazione poliziesca dell’11 e 12 marzo è stata rinviata a data da destinarsi.

In data 9 marzo un’esperta non pagata dal proprietario e senza scorta di sbirri è stata lasciata entrare nell’edificio per verificare le effettive condizioni di sicurezza antincendio, appurando che non sussistono gravi condizioni di pericolo e comunque niente che non possa essere risolto dai compagn* stessi. Leggi tutto “Aggiornamento sul Rigaer94 (Berlino, Germania, 11.03.2021) [it, en, de]”

Con le unghie e con i denti. In difesa del Rigaer94 (Berlino, 10.03.2021) [it, en, de]

Con le unghie e con i denti
– In difesa del Rigaer94 –

Per l’ennesima volta in questa città assistiamo ad una scena già vista.

Non prendiamoci per il culo con il solito giro di parole sulla sicurezza di uno stabile vecchio o sulla sicurezza del vicinato, la loro preoccupazione per l’incolumità dei compagn* è falsa quanto ridicola. Tanto meno ci interessa sapere quanto ai proprietari occorra riprendersi i loro immobili, sabbiamo bene che si tratta di una questione di speculazione. Da parte nostra riceveranno solo disprezzo e l’espressione di esso. Leggi tutto “Con le unghie e con i denti. In difesa del Rigaer94 (Berlino, 10.03.2021) [it, en, de]”

In memoria dell’anarchico rivoluzionario Lambros Fountas [it, en]

Dopo questo scritto dei compagni di Act for Freedom Now! seguiranno altri testi in memoria del compagno Lambros Fountas, membro dell’organizzazione Lotta Rivoluzionaria (Επαναστατικού Αγώνα, Epanastatikòs Agonas, EA), a 11 anni dalla sua morte.

In memoria dell’anarchico rivoluzionario Lambros Fountas, caduto in battaglia il 10 marzo 2010 nella zona di Dafni ad Atene durante uno scontro con gli assassini in uniforme della democrazia greca

LAMBROS È UNO DI NOI!

In ogni caso, Lambros Foundas vive nei cuori ardenti di coloro che lottano incessantemente per la dignità e la libertà.

Lambros: non manchi da nessun momento della lotta, perché sei sempre presente, come lo eri allora… Leggi tutto “In memoria dell’anarchico rivoluzionario Lambros Fountas [it, en]”

Se cercano di spezzarci, esploderemo! (Berlino, 09.03.2021) [it, en, de]

Se cercano di spezzarci, esploderemo!

Per i giorni 10-11-12 marzo 2021 i palazzinari e gli sbirri stanno preparando l’ennesimo attacco nei confronti dei/le compagni/e del Rigaer94 a Berlino. Questa volta il pretesto è una fantomatica ispezione per constatare la situazione del rispetto delle norme anti-incendio all’interno dell’edificio per metà ancora occupato. Un ispettore al soldo del “proprietario” ha intenzione di entrare nella casa tra l’11 e il 12 marzo. Temendo per l’incolumità del suddetto gli sbirri hanno deciso di creare una zona rossa tutta intorno alla casa con divieto di parcheggio, di manifestazioni, togliendo tutti i cassonetti e di fatto militarizzando nuovamente l’area intorno alla Rigaerstrasse, ovviamente scortandolo durante il sopralluogo. Leggi tutto “Se cercano di spezzarci, esploderemo! (Berlino, 09.03.2021) [it, en, de]”

Dichiarazione di dieci prigionieri a sostegno di Dimitris Koufondinas in sciopero della fame (Grecia, 03.03.2021) [it, fr, de, el]

Dichiarazione di dieci prigionieri a sostegno di Dimitris Koufondinas in sciopero della fame

Nel momento in cui ci troviamo a scrivere queste parole il militante Dimitris Koufondinas è al 55° giorno di sciopero della fame, con l’unica richiesta di essere trasferito nel carcere di Korydallos, poiché il suo trasferimento a quello di Domokos era legalmente irregolare. Dato che nel carcere femminile di Korydallos c’è un’ala speciale di alta sicurezza, dove Dimitris Koufondinas ha scontato la maggior parte della sua pena e dove le detenute sono rinchiuse in completo isolamento, la sua richiesta sarebbe praticamente e legalmente accettabile da subito, se non fosse per l’evidente desiderio di vendetta da parte dei funzionari governativi, che hanno scelto di provocare danni irreversibili alla sua salute e di condurlo metodicamente alla morte. Leggi tutto “Dichiarazione di dieci prigionieri a sostegno di Dimitris Koufondinas in sciopero della fame (Grecia, 03.03.2021) [it, fr, de, el]”

Seconda giornata internazionale di solidarietà con Dimitris Koufondinas in sciopero della fame (Grecia, 06.03.2021) [it, en]

Sabato 6 marzo 2021: Seconda giornata internazionale di solidarietà con Dimitris Koufondinas in sciopero della fame

Alla fine dello scorso dicembre il governo greco ha approvato una riforma del sistema penitenziario nazionale che, assieme ad altre misure che peggiorano le condizioni carcerarie, stabilisce che i condannati per terrorismo non possono accedere alle carceri rurali, istituti più “aperti” a cui hanno accesso i detenuti di lunga durata. L’approvazione di questa legge ha immediatamente attivato l’iter burocratico per il trasferimento di Dimitris Koufondinas dal carcere rurale di Kassevitia. Dimitris è un compagno condannato per la partecipazione all’Organizzazione Rivoluzionaria 17 Novembre, in carcere dal 2002. Leggi tutto “Seconda giornata internazionale di solidarietà con Dimitris Koufondinas in sciopero della fame (Grecia, 06.03.2021) [it, en]”

Aggiornamento sul processo per l’operazione Bialystok (febbraio-marzo 2021) [it, en]

Aggiornamento sul processo per l’operazione Bialystok (febbraio-marzo 2021)

Il 25 febbraio 2021 c’è stata la seconda udienza del processo Bialystok, tenutasi a porte chiuse e in videoconferenza per i/le compagnx. Si è sentito il ROS Luigi Imperatore con la solita spuppa su quella che secondo loro è la storia dell’anarchismo partendo dall’800. Continuerà nella prossima udienza del 12 maggio. Leggi tutto “Aggiornamento sul processo per l’operazione Bialystok (febbraio-marzo 2021) [it, en]”

Sulla necessaria sintonia tra la strada e il carcere. Comunicato di Mónica Caballero e Francisco Solar (Cile, febbraio 2021) [it, en, fr, es]

Sulla necessaria sintonia tra la strada e il carcere. Comunicato di Mónica Caballero e Francisco Solar

Intendere la solidarietà antiautoritaria come una relazione che coinvolge come principali attori i prigionieri e le componenti attive nella strada significa cogliere che è essenziale lottare all’interno del carcere, altrimenti la pratica della solidarietà si trasforma in assistenzialismo e carità, divenendo il prigioniero un mero destinatario passivo del sostegno che può venire dall’esterno, senza integrazione o contributo alle iniziative conflittuali. È necessario che lo slogan “Con il carcere nulla è finito” sia messo in pratica, utilizzando tutti i mezzi disponibili che, anche se limitati, possono essere estremamente efficaci. Questo aspetto è stato dimostrato dalle diverse lotte nella lunga e ricca storia della prigionia politica, lotte caratterizzate dalla determinazione dei prigionieri ad andare fino in fondo per raggiungere i propri obiettivi. All’interno del carcere, ogni minuto trascorso nel cortile, ogni libro che entra, ogni oggetto che è permesso in cella o ogni spazio di autonomia e sviluppo individuale, non importa quanto piccolo, è stato ottenuto attraverso la lotta, niente è concesso gratuitamente; è sufficiente ricordare o informarsi, ad esempio, su come la gendarmeria abbia accettato di tenere aperte le porte delle celle più a lungo nel carcere di massima sicurezza, o l’inesistenza di sale di visita nel CAS [Cárcel de Alta Seguridad, a Santiago, una delle strutture carcerarie più importanti del Cile]. Leggi tutto “Sulla necessaria sintonia tra la strada e il carcere. Comunicato di Mónica Caballero e Francisco Solar (Cile, febbraio 2021) [it, en, fr, es]”